Biodegrapack, il contenitore per le uova che si pianta e fa nascere legumi

Biodegrapack è il nome di un nuovo contenitore ecologico per le uova creato dal designer greco George Bosnas. Una volta esaurita la sua funzione può essere piantato nel terreno, dove si decompone autonomamente e rilascia i semi di leguminose di cui è composto. Il packaging sta diventando sempre più sostenibile

0

Il designer greco George Bosnas ha creato Biodegrapack,un imballaggio ecologico per uova che può essere piantato direttamente nel terreno per far nascere piccole piantine di legumi. Parola d’ordine è riciclare rispettando l’ambiente.

Riciclare sta diventando sempre di più argomento all’ordine del giorno, creare materiali in grado di dare nuova vita a un prodotto, invece di aumentare la quantità di rifiuti, è la scelta  migliore per non  non inquinare l’ambiente. Biopack si inserisce perfettamente in questa volontà. Un’idea green che può stimolare l’attenzione e la sensibilità anche nel settore del food.

Biodegrapack, il contenitore per le uova che si pianta e fa nascere legumi

Biodegrapack, il cartone che germoglia

Biodegrapak è una confezione pensata per essere ecologica a tutti i livelli. Zero waste. Si tratta di un cartone compatto costituito principalmente di polpa di carta, farina, amido e semi biologici di leguminose. Un imballaggio ecosostenibile che ha conquistato il premio Young Balkan Designers 2019.

Il Biodegrapack può contenere fino a 4 uova ed è abbastanza rigido e compatto da proteggere i delicati alimenti dagli urti. Una volta utilizzato non va buttato via, ma piantato nel terreno o in un vaso e innaffiato regolarmente con un pò d’acqua.

Cosa succede poi?

I semi contenuti nelle sue fibre, in circa 30 giorni, si trasformeranno in nuove piante (legumi). Il Biodegrapack crea in questo modo un sistema a ciclo completo che trasforma un prodotto in una pianta, e allo stesso tempo, la crescita dei legumi favorirà la fertilità del terreno.

Tra le proprietà delle leguminose infatti, c’è la caratteristica di fissare l’azoto al suolo, un processo che avviene grazie ai particolari batteri presenti in queste piante.Biodegrapack, il contenitore per le uova che si pianta e fa nascere legumi

L’ideatore di questo progetto ecologico ha dichiarato: “Il riciclaggio è una forma di gestione dei rifiuti che comporta la conversione di rifiuti e altri materiali usati in prodotti riutilizzabili. Ma ne vale la pena? È un processo in più fasi, che coinvolge il trasporto, lo smistamento, la lavorazione e la produzione di materiali in nuovi beni. È difficile valutare il suo consumo energetico complessivo”, come si legge sul sito ufficiale.

È ancora in fase di sviluppo, entrerà nel mercato europeo nel 2021. Forse ci vorrà del tempo per capire se Biodegrapack diventerà effettivamente una soluzione adottata e sviluppata a livello commerciale. Dai diamanti non nasce niente, da Biodegrapack nascono i legumi.  L’idea e l’obiettivo principale è creare un prodotto veramente rispettoso dell’ambiente.

Guarda il video

Fonte e foto: Biodegrapack

Leggi anche

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News


Lascia una risposta