L'olio migliore del mondo

0

L’olio migliore del mondo. L’olio italiano tra i migliori al mondo ma forse non è una notizia. Flos Olei ne conferma e certifica l’assoluta eccellenza

L’olio migliore del mondo. Sabato scorso, Flos Olei 2018, l’evento internazionale che si è svolto all’Excelsior di via Veneto e che ha celebrato i migliori oli extravergine del mondo, ha incoronato il nostro olio come uno dei più eccellenti.

Flos Olei è la manifestazione che da quasi dieci anni lega il proprio nome all’omonima guida curata da Marco Oreggia e Laura Marinelli, che sintetizza, in una sorta di Atlante Olivicolo – in doppia lingua, italiano-inglese, ben  500 aziende d’eccellenza provenienti dai 5 continenti,per un totale di 51 Paesi.

 

L'olio migliore del mondo
L’olio migliore del mondo

La Colombia è stata la new entry di quest’anno che si è aggiunta ad un’ampia panoramica più che esaustiva che spazia dall’Europa alle Americhe, dal Nord Africa al Medio Oriente, spingendosi fino in India, Nepal, Cina, Giappone, Australia e Nuova Zelanda.

 L’olio migliore del mondo

Sono stati in totale 935 gli oli degustati da un panel di esperti assaggiatori coordinati dai due curatori della Guida, Marco Oreggia, che è anche editore del volume, e Laura Marinelli.

Si tratta di un testo unico e completo che, oltre alle schede aziendali con dati di produzione e abbinamenti gastronomici, comprende informazioni storiche e culturali dei differenti Paesi olivicoli, cultivar tipiche, cartografie e aree tutelate da denominazioni.

L’olio migliore del mondo

Come in ogni guida che si rispetti non può mancare l’attribuzione, a ogni produttore, di un punteggio: nel caso di Flos Olei questo non riguarda esclusivamente il singolo olio, ma tiene conto dell’intera realtà produttiva.

L'olio migliore del mondo
L’olio migliore del mondo

All’evento, presenti ai banchi d’assaggio oltre 80 tra i miglior produttori di olio al mondo. Tredici grandi chef hanno abbinato la loro arte culinaria, realizzando creazioni dolci e salate all’extravergine. Classici come l’Uovo in trippa alla romana, firmato da Arcangelo Dandini, il Tozzotto di mare di Massimiliano Valenti o proposte di sapore etnico come il Mini tacos di tonno con maionese ponzu affumicata, stracciatella e polvere di olive di Daniele Cavuoto.

L’olio migliore del mondo

Poi ancora i fantasiosi piatti di Marco Claroni, di Mirko Mattia, di Andrea Dolciotti, di Claudia Massara e i golosi dessert di Chiara Caruso o i gelati di Pino Mondello, Dario Rossi e Gunther Rohregger.

Non poteva mancare una classifica, una lista degli Oscar dell’olio extravergine: la The Best 20. A primeggiare quest’anno, con ben 12 premi, è stato proprio il nostro paese, cominciando dal prestigioso titolo di Azienda dell’Anno attribuito all’Azienda Agricola Biologica Americo Quattrociocchi.

Sempre all’Italia sono andati altri 3 riconoscimenti di Azienda Emergente, alla pugliese Crudo – Schiralli, di Azienda di Frontiera, alla lombarda Comincioli, e di Azienda del Cuore, alla pugliese Donato Conserva.

L’Italia ha dominato anche nei premi di categoria, con ben 8 titoli, seguita dalla Spagna, a quota 6 riconoscimenti tra i quali quello, ambitissimo, di Migliore Olio Extravergine di Oliva dell’Anno prodotto dalla andalusa Castillo de Canena Olive Juice. Hanno chiuso la classifica Croazia e Cile con un riconoscimento a testa.

L’olio migliore del mondo

Alla The Best 20 è stato abbinato il Premio Speciale Cristina Tiliacos, assegnato all’Oil Bar Caffè del Mercato Centrale di Livorno, il Premio Ristorante dell’Anno, vinto dal Danì Maison di Ischia con lo chef Nino Di Costanzo, e quello di Importatore dell’Anno, attribuito a Heinrich & Karin Zehetner dell’austriaca ZES – Consulting GmbH.

L’olio migliore del mondo

Le 876 pagine di Flos Olei sono stampate su carta FSC, una certificazione internazionale che attesta l’utilizzo di carta proveniente da foreste impiantate esclusivamente per uso editoriale e che testimonia l’attenzione degli autori per l’ambiente.

La Guida è acquistabile online sullo shop (http://shop.flosolei.com) ed e disponibile anche su Apple Store e Play Store, declinata attraverso diverse App (World, Europe, Italy, Spain).

L’olio migliore del mondo

Marco Oreggia e Laura Marinelli

“Siamo certi che un evento come Flos Olei – ha ricordato Marco Oreggia, curatore ed editore della guida – possa avvicinare il grande pubblico alla tematica extravergine. In questi anni abbiamo lavorato per rendere la manifestazione il più stimolante possibile e non rivolta esclusivamente a un pubblico di esperti. Quest’anno abbiamo incrementato la presenza di grandi chef e l’offerta di food in generale, sicuri che l’abbinamento cibo-olio rappresenti per il consumatore una chiave di lettura comprensibile e dal forte appeal. Allo stesso tempo, questo ci dà l’opportunità di sensibilizzare ulteriormente i protagonisti della ristorazione, negli ultimi tempi finalmente più attenti alla scelta dell’extravergine”.

Particolare interesse ha suscitato anche la proiezione dei 22 cortometraggi provenienti da 81 paesi del mondo selezionati da un totale di 647 video che hanno partecipato all’Agriculture Film festival, il concorso cinematografico nato dalla collaborazione tra Floes Olei e MEET sulla base delle interrelazioni tra tematiche come cultura, agricoltura, produzione alimentare e biodiversità.

L’olio migliore del mondo

 

 

Ci trovate su Facebook Green Planet Edizioni  Facebook AgriKoltura 4.0– Google +  – Pinterest  – Instagram – You Tube – Twitter

Se è di vostro gradimento questo ARTICOLO lasciate un LIKE!

Per vedere adesso altri articoli di Green Planet Edizioni qui ► Home

 

Lascia una risposta