Mafaldine e Chardonnay, un abbinamento di colore

Un vino che racchiude sapori e colori della Sicilia ed un piatto dove trionfa l’estate. Chardonnay “La fuga” di Donna Fugata e Mafaldine con crema di fichi, prosciutto e peperoni

0

Concediamoci un altro piatto estivo prima di salutare la bella stagione. Le “mafaldine con crema di fichi, prosciutto e peperoni” racchiude in un unico piatto semplicità e golosità. I fichi provenienti dall’Asia, ormai fanno parte della nostra cultura culinaria, principalmente mangiati come frutta, sono molto versatili in cucina e si prestano a svariate preparazioni, dall’antipasto al dessert.

Apprezzati per la loro dolcezza e polposità, in questa ricetta, abbinati al prosciutto ne smorzano la sapidità. Un’unione perfetta ed equilibrata, suggellata dalla pasta e dai peperoni che regaleranno al palato tanta morbidezza.

Ma il gusto non è l’unico punto di forza di questa ricetta. Tante le proprietà nutrizionali contenute. I fichi sono ricchi di vitamine del gruppo B e di vitamina A. Fibre e minerali come il potassio, ferro e calcio completano il quadro.

I peperoni che in questa stagione danno il massimo ed ancora fino a settembre, si contraddistinguono per il loro gusto e non lesinano in proprietà benefiche, ricchi di vitamina C, A e betacarotene, sono antiossidanti e contengono pochissime calorie. In più donano gusto e colore a tutti i piatti. Nella ricetta proposta da “Mind cucina e gusto”, gli ingredienti si fondono alla perfezione ed il vino giusto per esaltarli è uno chardonnay.

Mafaldine e Chardonnay, un abbinamento di colore

Vitigno a bacca bianca, originario della Francia, ha trovato ampia diffusione in diverse regioni del mondo. In Italia è presente con circa 12.000 ettari e se all’inizio ha trovato il suo ambiente ideale in territori a vocazione spumantistica come il Trentino e la Franciacorta, si è esteso poi in quasi tutte le regioni trovando l’eccellenza nelle terre della Sicilia.

Il clima ed i terreni presenti sull’isola, infatti, hanno capacità uniche che conferiscono a questo vitigno particolari caratteristiche difficilmente riscontrabili in chardonnay allevati in altre zone. Gli chardonnay siciliani, di norma sono più corposi, intesi e caldi.

E proprio da queste terre arriva lo chardonnay che ho scelto per il matrimonio d’amore con le mafaldine: “La Fuga” di Donna Fugata, tra gli chardonnay siciliani più rappresentativi. Il vino si presenta di un giallo paglierino con un bouquet fragrante ed intenso. Note di ananas si alternano a quelli di pesca bianca e nespola.

Sentori di macchia mediterranea, nel finale, caratterizzano questo vino che regala al palato freschezza e sapidità. Un vino che racchiude i colori dell’isola siciliana ed i suoi profumi che ben si coniugano con i colori ed i sapori del nostro piatto. La sapidità de “La Fuga” si armonizza alla dolcezza dei fichi e dei peperoni e la sua freschezza pulisce il palato invogliandolo ad un altro assaggio.

 

 

 

Lascia una risposta