Tina, energia geotermica per tutti

Un tipo di energia, quella geotermica, dalle tante potenzialità ma ancora poco usata. Ma adesso c’è Tina della Teon che si collega direttamente al radiatore di casa

0

Tina si declina come MicroTina e MiniTina: sono pompe di calore idrotermiche ad alta temperatura adatte ad abitazioni singole, villette a schiera, ville e piccoli condomini. E utilizzano l’energia geotermica, cioè il calore della Terra, per climatizzare gli ambienti. Come esattamente? Lo estraggono dall’acqua di falda o da altra fonte idrica disponibile e lo trasferiscono nell’edificio, per riscaldare, raffrescare, avere l’acqua calda, con un minimo dispendio di energia elettrica.

Il risparmio energetico di questa fonte pulita è grande rispetto ad altri tipi di impianti. Poiché è legato al rendimento, valore espresso tramite un coefficiente denominato C.O.P. (coefficiente di performance), che è il rapporto tra energia termica fornita e energia elettrica consumata. In Tina (MiniTina e MicroTina) il C.O.P. è tale da far risparmiare dal 35% al 65% rispetto alle caldaie a metano o a gasolio/GPL.

Tina, energia geotermica per tutti
Con Tina si sfrutta il calore dell’acqua della falda idrica

Il calore naturale dalla Terra con Tina

La gamma Tina è del marchio Teon e può fornire riscaldamento a 80°C, una temperatura non raggiunta da pompe di calore tradizionali. Proprio per questo è fruibile in abitazioni con impianti di riscaldamento a radiatore, al posto delle caldaie a combustibile fossile. Da ricordare poi che con Tina (MicroTina e MiniTina) le alte temperature allontano il rischio legionella dall’acqua sanitaria.

Le pompe di calore della serie Tina possono essere usate non solo per gli impianti tradizionali a radiatori, o temoventilconvettori, ma pure negli impianti a pavimento radiante. Importante: usano refrigeranti naturali e non climalteranti, non emettono inquinanti poiché prive di qualsiasi tipo di combustione, sono silenziose ed affidabili, fanno risparmiare in bolletta, aumentano la classe energetica dell’abitazione, possono essere facilmente integrate da un impianto solare. Inoltre, MicroTina e MiniTina si avvalgono di oltre il 70% dell’energia che serve al loro funzionamento e ottengono così il massimo delle prestazioni in qualsiasi momento dell’ anno e condizione esterna. E, grazie alla bassa pressione di funzionamento dei componenti, la manutenzione è ridotta al minimo.

La più piccola della famiglia Tina è MicroTina: ha una potenza termica variabile da 13kW a 17kW, assorbendo 3kW di potenza elettrica. MiniTina ha invece una potenza termica variabile da 45kW a 60kW e assorbe 11kW circa di potenza elettrica.

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta