martedì, Febbraio 27, 2024

Rome 11°C

Ad Alta Voce, bando al 22 settembre per la lettura espressiva

Ad Alta Voce, bando al 22 settembre per la lettura espressiva
Image by Pexels from Pixabay

Quando leggere diventa un’arte per esprimere se stessi e creare emozioni: il bando Ad Alta Voce.

Una delle prime cose che imparai quando feci l’esame di Stato per diventare giornalista professionista fu questa. La lettura del compito scritto veniva effettuata da un rappresentante della commissione al resto dei componenti schierati attorno, appunto, ad alta voce per capire la musicalità dello scritto e se davvero funzionava quanto era stato messo su carta. Segno, insomma, che la lettura ad alta voce (segnalo anche la bellissima rubrica dall’omonimo titolo su Rai Play Sound con audiolibri particolarmente intensi), espressiva, è in grado di comunicare subito come funzionano un periodo e uno scritto. Ancora oggi, per capire bene l’incisività di un pezzo, si usa leggerlo a voce alta. Scusate l’ampia premessa che vuole introdurre ad una tematica importante.

Il Centro per il libro e la lettura pubblica la terza edizione del bando Ad Alta Voce, rivolto a fondazioni, associazioni culturali e altri organismi senza scopo di lucro per sostenere progetti che promuovano l’educazione e l’abitudine alla lettura espressiva “ad alta voce” attraverso lo sviluppo e la sperimentazione di iniziative e programmi.

Leggere “ad alta voce” è un’arte: si chiama reading ed è un modo di interpretare e recitare un’opera, gustandone pienamente la lettura e condividendone il senso e le emozioni. Il bando finanzia 10 progetti per un totale di 500.000 euro.

Le proposte di progetto, corredate di tutta la documentazione richiesta, devono essere compilate e inviate esclusivamente on line, attraverso la nuova piattaforma bandi del Centro per il libro entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 22 settembre 2023.

Il bando, che si riferisce all’anno finanziario 2023, è stato predisposto ai sensi del Decreto Interministeriale 17 febbraio 2022, n. 61 recante “Piano nazionale d’azione per la promozione della lettura di cui all’articolo 2, comma 1, della legge 13 febbraio 2020 n. 15, per gli anni 2021-2023”.

Informazioni e/o chiarimenti sul Bando e sul procedimento possono essere richiesti, entro 5 giorni dalla scadenza del Bando, scrivendo esclusivamente al seguente indirizzo di posta elettronica: c-ll.altavoce@cultura.gov.it.

Per richieste ed eventuali problemi, invece, di natura tecnico-informatica relativi all’inserimento dei dati sulla piattaforma, è possibile scrivere unicamente a c-ll.bandi@beniculturali.it o contattare telefonicamente l’Ufficio Tecnico ai numeri 06/32389338 e 06/32389332 solo ed esclusivamente negli orari di assistenza previsti: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10:00 alle 12:00.

Ve detto, inoltre, che con la capacità di leggere ad alta voce è possibile mettere la propria voce al servizio della solidarietà e realizzare audiolibri che possono essere ascoltati da chi ha problemi e difficoltà per leggere.

Bando Ad Alta Voce
Allegato A – Criteri di valutazione
Guida alla presentazione dei progetti

ALTRI ARTICOLI
nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

i più letti

Newsletter

Gli articoli della settimana direttamente sulla tua email

Newsletter