domenica, Giugno 20, 2021
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeAltroLe Aziende ComunicanoOsprey: zaini in spalla a difesa dell’ambiente

Osprey: zaini in spalla a difesa dell’ambiente

Osprey nasce in California, nel 1974, e progetta e realizza zaini innovativi e di qualità, con un’offerta che guarda all’avventura, allo sport e al tempo libero

Alla qualità della produzione e alla ricerca costante di nuove soluzioni, Osprey abbina una particolare sensibilità alla sostenibilità e all’ambiente, dando vita ed aderendo a progetti che che mirano ad avere un impatto positivo sul mondo.

L’adesione a EOCA

Tra le diverse iniziative va ricordata l’adesione a EOCA (European Outdoor Conservation Association), ente di beneficienza nato nel 2006 e che tutela l’ambiente, con il finanziamento di diversi ed importanti progetti europei e la partecipazione a campagne ed iniziative di sensibilizzazione. Ad esempio, dalla collaborazione con EOCA, è arrivato il sostegno ed il finanziamento al Mountain Wilderness Project, che mira all’eliminazione del filo spinato ed altre strutture artificiali da delicati habitat montani in tutta Europa.

L’iniziativa di Osprey per il Green Friday

In occasione del recente Green Friday, l’iniziativa sostenibile che risponde allo shopping sfrenato del Black Friday consigliando la scelta di aziende e negozi amici dell’ambiente, Osprey ha scelto di celebrarlo donando ad EOCA il 20% delle vendite effettuate tra venerdì 27 e lunedì 30 novembre.  Le donazioni del Green Friday saranno utilizzate per supportare diversi progetti, il principale dei quali è il Plastic Free Woodlands UK, istituito dallo Yorkshire Dales Millennium Trust, per prendersi cura delle persone, del paesaggio e della fauna nel Dales, nel nord dell’Inghilterra. Un altro progetto è Magdalena River Clean-Up, in Colombia, pulendo i fiumi dalla plastica, sensibilizzando le comunità e proteggendo gli ecosistemi per le generazioni future.

Come sottolineato da Jonathan Petty, MD di Osprey Europe: “Osprey si impegna a diventare il brand outdoor più sostenibile del mondo, focalizzandosi particolarmente sulla chimica e sui tessuti dei prodotti, e sulla nostra responsabilità sociale in quanto brand leader di zaini. Lo scorso Green Friday la nostra comunità ha finanziato la piantagione di oltre 1,300 alberi, ripristinando foreste in Borneo e in Ecuador. Quest’anno, non vediamo l’ora di finanziare un’altra causa che ci sta a cuore: la riduzione dell’inquinamento da plastica”.

L’impegno di Osprey per il riciclo

L’impegno di Osprey per l’ambiente vedrà nel 2021 la produzione del 50% degli zaini con tessuti approvati Bluesign – un sistema di certificazione che fornisce soluzioni ambientali per industrie della moda al fine di rendere la produzione più sostenibile – inclusa la quinta generazione del Talon e del Tempest, realizzati con il primo tessuto in nylon riciclato Regen Robic. Dal prossimo anno, tutte le buste di plastica saranno realizzate al 100% con contenuti riciclati, così da essere completamente riciclabili. Impegnandosi nell’innovazione della tecnologia e della chimica green, entro il 2023 tutte le collezioni Osprey saranno prive di PFC.

Leggi anche

spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani in contatto

4,061FansLike
1,601FollowersFollow
6FollowersFollow
483FollowersFollow
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Iscriviti alla nostra newsletter

Lascia la tua email e rimani sempre aggiornato con le nostre news.
Qui la tua privacy è al sicuro, nessuna traccia di spam.

I PIù LETTI