lunedì, Ottobre 18, 2021
spot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeAttualitàGli acari della polvere, i cinque rimedi naturali per contrastarli

Gli acari della polvere, i cinque rimedi naturali per contrastarli

Gli acari si trovano all’interno delle case  e proliferano grazie al riscaldamento e per la  presenza dei tessuti che ricoprono letti, cuscini, divani e peluche

Questi parassiti trovano il loro ambiente naturale e sopravvivono in luoghi umidi e alte temperature (sopra i 20° C). Gli allergeni possono creare problemi agli essere umani.

Cosa sono gli acari?

Gli acari sono piccoli artropodi  e una specie di esseri viventi più antichi sulla terra,.  Appartengono a diverse specie, quella più conosciuta è correlata all’asma, gli “acari della polvere”,  e trovano il loro habitat permanente  nell’ambiente domestico.

Fu dichiarato per la prima volta nel 1921, che la polvere delle case contenesse gli allergeni causa di asma. Ma soltanto nel periodo dal 1962 al 1969, grazie agli studi di Voorhorst, Spieksma-Boezeman M.I.A. e Spieksman F.Th.M, è stata stabilita definitivamente la relazione fra acari e allergia alle polveri di casa.

Ma vediamo i 5 rimedi naturali contro gli acari:

  1. Oli essenziali

  2. Bicarbonato di sodio

  3. La forza del vapore

  4. Bustine del tè

  5. Il sole e aria

1. Olio essenziale di lavanda

La lavanda è ricca di proprietà antibatteriche ed è ideale per impedire la diffusione degli acari.  Si può creare un prodotto con l’olio essenziale di lavanda miscelandolo con dell’acqua e spruzzarlo su  lenzuola, materassi, divani e cuscini.
L’utilizzo di questo prodotto deve essere ripetuto ogni mattina, per ottenere dei risultati efficaci.

Anche l’olio di tea tree e l’olio di neem (bastano 4-5 spruzzi al giorno in ogni stanza).

2. Bicarbonato di sodio

Ormai, si conoscono ampiamente gli usi del bicarbonato di sodio, ottimo alleato in casa. Basta  spargere tre cucchiai di bicarbonato sulle superfici in questione e lasciare agire il tutto per due ore circa per, poi, passare l’aspirapolvere e rimuovere il tutto. Creare una soluzione fatta di acqua, bicarbonato e succo di limone, nella quale immergere i tessuti da trattare.

Sono diverse le ricerche scientifiche che hanno dimostrato come i cristalli del bicarbonato abbiano un’azione che impedisce lo sviluppo di questi parassiti. Spargendo il bicarbonato di sodio sulle zone da trattare si ha, infatti, una riduzione degli acari fino al 79 per cento in 1 ora e del ben 100 per cento in 2 ore,  questo trattamento ha effetto anche sulle uova.

3. La forza del vapore

È possibile igienizzare gli ambiente con il vaporizzatore, utilizzando poche mosse semplicissime. Con questo metodo,  funzionale ed efficiente grazie al calore prodotto, si favorisce l’eliminazione degli acari della polvere in pochi minuti su varie superfici come letti, materassi, piumoni, divani e mobili.

4. Bustine del tè

Questo rimedio è molto semplice. Basta inserire 2 bustine da tè e acqua tiepida in un contenitore spray, lasciare per qualche minuto le bustine nel flacone e quindi nebulizzare il liquido su cuscini, materasso e lasciaer asciugare il tutto, lasciando esposti alla luce solare.  Le bustine di tè possono essere utilizzate, lasciandole agire per almeno due settimane, all’interno dell’aspirapolvere, regno degli acari. Basta aspirare una bustina di tè bagnata.

5. Il sole e l’aria fresca

Per eccellenza i due metodi migliori.

Dopo avere lavato i vari tessuti di casa come copridivani, lenzuola, coperte, federe o tende metterli ad asciugare al sole. Con questo semplice accorgimento si ridurrà l’umidità dai tessuti perché l’umidità permette il proliferare di piccoli acari e virus che, per l’appunto, l’elevate temperature e il calore del sole sconfiggono: la temperatura ideale in casa è quella tra i 19 e i 22 gradi, con un tasso di umidità che non deve superare il 50 per cento.
Aria fresca, areare bene gli ambienti per abbassare il tasso di umidità nelle stanze. L’umidità permette il proliferare di piccoli acari e virus che, per l’appunto, l’elevate temperature e il calore del sole sconfiggono: la temperatura ideale in casa è quella tra i 19 e i 22 gradi, con un tasso di umidità che non deve superare il 50 per cento.

Prevenzione ambientale per affrontare l’allergia agli acari o l’allergia alla polvere

  • Arieggiare gli ambienti per eliminare la polvere
  • Deumidificare l’ambiente con condizionatore o deumidificatore per ridurre l’umidità
  • Evitare di stendere la biancheria in casa, aumenteranno il grado di umidità
  • Mantenere una giusta temperatura tra i 18 e i 21° nelle stanze, soprattutto nella camera da letto
  • Esporre coperte, lenzuola e cuscini alla luce del sole, servirà a di uccidere gli acari della polvere
  • Eliminare la polvere con una pulizia costante, servendosi di  un panno umido in modo da non sollevarla
  • Non lasciare abiti o altri oggetti che tendono a raccogliere la polvere, disordinatamente nella casa
  • Cercare di evitare la  moquette e divani imbottiti
  • Utilizzare tende facilmente lavabili

Leggi anche

spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani in contatto

4,184FansLike
1,641FollowersFollow
6FollowersFollow
513FollowersFollow
spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

I PIù LETTI