martedì, Dicembre 7, 2021
8.5 C
Roma
spot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeEconomia CircolareGreen EconomyDeesup lancia Forest Month 2021, novembre a salvaguardia della foresta amazzonica

Deesup lancia Forest Month 2021, novembre a salvaguardia della foresta amazzonica

Proprio quando i grandi della terra decidono di impegnarsi per porre fine alla deforestazione, Deesup, azienda impegnata nella vendita di arredi di lusso e design di seconda mano, da sempre attenta alla sostenibilità e al concetto di economia circolare, in collaborazione con LifeGate ed assieme alle onlus ICEI e AVIVE, offre il proprio contributo al progetto Foreste in Piedi per la tutela e conservazione di 100.000 mq di foresta nell’Amazzonia brasiliana

È di queste ore la notizia dell’accordo dei leader mondiali, nell’ambito della COP26, con una dichiarazione congiunta sulle foreste e l’impegno a porre fine alla deforestazione entro il 2030, con uno stanziamento economico da 19,2 miliardi di dollari. L’accordo è stato sottoscritto da Paesi che ospitano l’85% delle foreste del mondo, tra i quali Russia, Cina, Indonesia, Colombia, Congo e Brasile.

Una notizia di grandissimo rilievo internazionale, che si sposa alle tante iniziative che, nel mondo, si portano avanti per arrestare questa piaga e le sue gravissime conseguenze sul piano climatico.

Leggi anche LetItTrees ad Ecomondo lancia la sua idea: adottare l’Amazzonia è possibile

Una di queste si deve a Deesup, il marketplace specializzato per l’acquisto e la vendita di oggetti iconici di design, di seconda mano, nel settore dell’arredo. L’azienda ha scelto il mese di novembre per diffondere il suo manifesto di sostenibilità che, oltre a essere un documento programmatico, traccia i quattro principali contesti nei quali l’Azienda ha scelto di essere attiva: consolidare l’inclusività e l’impegno sociale, innovare il modello di consumo del design di alta gamma, ridurre l’impatto ambientale e infine educare e sensibilizzare la community.

Un impegno costante e quotidiano, testimoniato, ad esempio, dal 60% dei dipendenti composto da donne, con l’obiettivo più ampio di diventare società Benefit entro il 2023.

Deesup lancia Forest Month 2021, novembre a salvaguardia della foresta amazzonica
Foto di mali maeder da Pexels

Deesup, inoltre, valorizza gli arredi di design di seconda mano estendendone il loro ciclo di vita e introducendo il valore etico del riuso. Per ridurre l’impatto ambientale, a partire dal contenimento degli smaltimenti e delle relative emissioni di CO2, fino alla gestione delle spedizioni, Deesup è già partner del programma GO GREEN promosso da DHL.

Come spiega Valentina Cerolini, CEO e Co-Founder di DeesupSin dall’avvio della nostra azienda abbiamo dedicato un’attenzione particolare alla sostenibilità, mantenendo attivo l’impegno nei confronti dell’ambiente e del benessere delle persone che lo abitano. Oltre al manifesto di sostenibilità abbiamo anche scelto di fare un passo in più, lanciando un progetto speciale per la tutela di un’area della foresta Amazzonica, il cosiddetto polmone del mondo”.

Novembre è Forest Month

Per celebrare il manifesto e coinvolgere la propria community, divulgando il messaggio a una platea ancora più estesa, Deesup ha scelto di lanciare l’iniziativa del Forest Month che prenderà avvio il primo di novembre e si concluderà il 30 del mese. La scelta è ricaduta inevitabilmente su novembre, caratterizzato dalla consueta corsa agli acquisti che culmina con il Black Friday. Un segnale forte per tutti nel compiere scelte più consapevoli e responsabili verso l’ambiente.

Forest Month vuole sostenere il progetto Foreste in Piedi di LifeGate, punto di riferimento in Italia per la sostenibilità con la quale Deesup collabora da tempo, insieme alle onlus ICEI ed il partner locale AVIVE. Per tutto il mese di novembre, quindi, cliccando sul deesup.com sarà possibile contribuire individualmente alla salvaguardia di 50 mq di foresta e conoscere via via lo stato di avanzamento dell’ammontare di superficie tutelata, grazie al contributo di tutti i partecipanti.

Leggi anche Ecoforum 2021, mettere in campo un Piano nazionale per l’economia circolare

Non solo per peer-to-peer, Deesup nasce anche per supportare le aziende del settore e la tutela delle foreste intende anche rappresentare il simbolo di una delle materie prime più utilizzate dalla filiera dell’arredo: il legno.

Il marketplace opera online come abilitatore anche per il Retail, mettendo a disposizione di distributori e produttori un canale digitale e innovativo per valorizzare pezzi iconici da esposizione, ma anche articoli rientrati da fiere e shooting fotografici, il tutto per favorire il riuso di prodotti già usciti dal ciclo produttivo.

Deesup lancia Forest Month 2021, novembre a salvaguardia della foresta amazzonica
Foto di Greg Galas da Pexels

Le aziende che scelgono Deesup come canale digitale integrativo a quello tradizionale e fisico – aggiuge Daniele Ena COO e Co-founder di Deesuptrovano in noi un partner attento alla sostenibilità ed etico, in grado di contribuire alla loro crescita allineandosi sempre più ai parametri necessari per garantire uno sviluppo sempre più sostenibile”.

Deesup è una startup innovativa che opera seguendo i principi dell’economia circolare, promuovendo e diffondendo il valore etico del riuso del design di alta gamma, come nuovo modello di consumo più sostenibile.

Oltre a rendere un servizio pratico che punta all’economia circolare, Deesup ci ricorda che dietro a ogni azione c’è un impatto sull’ambiente e questo vale anche per la foresta amazzonica, il polmone verde del pianeta che ci riguarda tutti anche se si trova fisicamente lontano da noi”. Conclude Lajal Andreoletti, responsabile dei progetti ambientali di LifeGate.

Leggi anche Maison Gucci, l’Impact Report racconta l’impegno per persone e pianeta

spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
- Advertisment -spot_img
spot_img

I PIù LETTI