domenica, Giugno 16, 2024

Rome 23°C

Prestò l’identità a Matteo Messina Denaro, Andrea Bonafede condannato a 14 anni

(Adnkronos) –
Condannato a 14 anni di carcere Andrea Bonafede, il geometra di Campobello di Mazara (Trapani) che prestò la sua identità al boss latitante Matteo Messina Denaro. Lo ha stabilito il Gup del Tribunale di Palermo Paolo Magro nella sentenza emessa nel processo che si è celebrato con il rito abbreviato. Il giudice ha accolto le richieste dei pm Gianluca De Leo e Pierangelo Padova. Matteo Messina Denaro aveva preso l'identità di Andrea Bonafede nell'ultimo periodo della sua latitanza per poter accedere alle cure mediche per il cancro.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

ALTRI ARTICOLI
nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

i più letti

Newsletter

Gli articoli della settimana direttamente sulla tua email

Newsletter