XI Congresso Nazionale di Legambiente a Napoli dal 22 al 24 novembre

“Il tempo del coraggio” è il titolo dell’ XI Congresso Nazionale di Legambiente in programma dal 22 al 24 novembre a Napoli presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa. Con 833 delegati provenienti da tutta Italia, oltre 60 ospiti esterni e rappresentanti del mondo istituzionale, politico, della ricerca e dell’impresa, del terzo settore e della società civile

0

Roma, 16 novembre

Una “tre giorni” congressuale segnata da dibattiti, incontri, plenarie e gruppi di lavoro. All’XI Congresso nazionale di Legambiente parteciperanno oltre 60 ospiti esterni come il ministro dell’ambiente Sergio Costa e il sindaco di Napoli Luigi De Magistris che, insieme al Presidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani, inaugureranno venerdì 22 novembre alle ore 13.00 questo XI Congresso dell’associazione ambientalista.

Napoli diventerà per tre giorni la “capitale” dei temi ambientali e qui il mondo dell’ambientalismo e della società civile si incontrerà per confrontarsi e discutere delle sfide green e le grandi questioni ambientali che l’Italia deve affrontare con coraggio e determinazione per rendere davvero concreto il Green New Deal di cui tanto si parla.

Dal mezzogiorno avanti con speranza

Un congresso fortemente voluto al Sud, in quel mezzogiorno d’Italia dove, nonostante le difficoltà, si guarda avanti con speranza e dove si trovano diverse storie di imprese, green society, di rigenerazione urbana – come ad esempio la stazione di Toledo premiata come la più bella d’Europa – ed esperienze virtuose di cittadinanza attiva.XI Congresso Nazionale di Legambiente a Napoli dal 22 al 24 novembre

I temi chiave

  • Contrasto ai cambiamenti climatici
  • Lotta alle ecomafie e alle disuguaglianze
  • La grande mobilitazione e partecipazione dei giovani ai temi ambientali
  • L’ economia civile e circolare

“Lo slogan del nostro del percorso congressuale – spiega Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente – è il tempo del coraggio. La società in cui viviamo è nel pieno di una fase di transizione caratterizzata da tante contraddizioni. Alla crisi ambientale, causata dai cambiamenti climatici e dal sovrasfruttamento delle risorse naturali, che fa scendere in piazza milioni di giovani in tutto il mondo per chiedere scelte radicali nel modo di produrre e consumare, si sommano quella sociale, segnata da disuguaglianze insostenibili, e quella culturale, che vede messi a rischio diritti fondamentali e la stessa democrazia. Ognuno di noi, per il ruolo che ha e in primis la politica, è chiamato a fare scelte chiare e coraggiose. Ora più che mai, davanti alle sfide epocali che ci attendono nei prossimi anni sarà importante spingere ancor di più sull’acceleratore e quello che ci aspettiamo dall’Italia è un cambio di passo contrassegnato da scelte coraggiosi e lungimiranti. Legambiente non farà ovviamente mancare il suo contributo appassionato, concreto e radicale, per la rinascita ambientale e sociale della Penisola”.

Tanti gli ospiti

Tra gli ospiti che interverranno anche il presidente di Libera Don Luigi Ciotti, il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho, la presidente del Kyoto Club Catia Bastioli, il direttore di Ispra Alessandro Bratti, la professoressa dell’Università di Siena Cristina Fossi, luminare mondiale dell’impatto del marine litter sui mammiferi marini, Marco Omizzolo, premiato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la sua coraggiosa opera in difesa della legalità attraverso il contrasto al fenomeno del caporalato.

Diversi i rappresentanti del mondo dell’associazionismo e del terzo settore come Claudia Fiaschi, Portavoce del Forum del Terzo Settore, Vincenzo Piccolo presidente di Agesci, Donatella Bianchi, presidente del WWF, Pippo Onufrio, direttore di Greenpeace, la 24 enne Federica Gasbarro, soprannominata la Greta italiana, scelta dall’Onu come unica rappresentante dell’Italia per lo Youth Summit di New York organizzato lo scorso settembre, Valentina Fiore, amministratore delegato del Consorzio libera Terra Mediterraneo, solo per citarne alcuni.

Alcune citazioni

  • Nella vita non bisogna mai rassegnarsi, arrendersi alla mediocrità, bensì uscire da quella zona grigia in cui tutto è abitudine e rassegnazione passiva, bisogna coltivare il coraggio di ribellarsi.
    Rita Levi-Montalcini
  • Il viaggio è fatale al pregiudizio, al bigottismo e alla ristrettezza mentale, e molti di noi ne hanno estremamente bisogno proprio per questo motivo. Le vedute ampie, sane e buone non possono essere acquisite vegetando tutta la vita in un piccolo angolo della Terra.
    Mark Twain
  • Vorrei essere ricordata come una persona che voleva essere libera e che voleva che anche gli altri lo fossero.
    Rosa Parks
  • Ho imparato che il coraggio non è l’assenza di paura, ma il trionfo su di essa. L’uomo coraggioso non è colui che non si sente impaurito, ma colui che vince la paura.
    Nelson Mandela

Citazioni estratte dal documento del XI Congresso di Legambiente:
https://www.legambiente.it/wp-content/uploads/XI-CongressoDEFper-sito.pdf 

Per informazioni e programma:
https://www.legambiente.it/xi-congresso-nazionale-di-legambiente/

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta