100 Green Jobs, guida per trovare un lavoro verde

100 Green Jobs per trovare lavoro è una guida alle professioni verdi, sicure, circolari e sostenibili firmata da Tessa Gelisio e Marco Gisotti edita da Edizioni Ambiente

0

100 Green jobs per trovare lavoro – Guida alle professioni sicure, circolari e sostenibili di Tessa Gelisio e Marco Gisotti (Edizioni Ambiente, 2019, 384 pp, 18 euro)  è una guida per orientare studenti e famiglie, formatori e insegnanti, sul percorso formativo e professionale in un settore in crescita.

Tessa Gelisio, da molto tempo, si occupa di ambiente collaborando con associazioni, centri faunistici ed enti per la conservazione. Presidente dell’associazione ForPlanet Onlus, tramite il suo approfondito e dinamico blog, ecocentrica.it, rappresenta un punto di riferimento concreto per l’informazione “green”. Marco Gisotti , fra giornalista e divulgatore, è fra gli autori del rapporto annuale GreenItaly di Unioncamere e Fondazione Symbola.

Tessa Gelisio e Marco Gisotti, già nel 2009, scrivono Guida ai Green Jobs, (Ed Ambiente, 400 pp), un approfondimento dedicato all’allora nascente Green Economy e alle nuove opportunità offerte dal mercato per i profili professionali con competenze verdi, in grado di sviluppare prodotti e servizi ecosostenibili, attenti al risparmio energetico e in una logica di economia circolare.

Oggi la green economy e i green jobs

Hanno un peso sempre più rilevante nell’economia internazionale e nazionale: come dimostrano diversi studi, tra cui il rapporto GreenItaly della Fondazione Symbola e Unioncamere, un quarto delle imprese italiane (345.000) ha puntato negli ultimi anni sull’economia verde.

Si tratta di aziende che rispettano l’ambiente e le sue risorse, che investono sulle tecnologie di impresa innovative e che danno un contributo significativo alla diffusione della cultura della sostenibilità. Inoltre, solo nel nostro paese i green jobs hanno superato, nel 2018, la cifra di 3 milioni, pari al 13,4% dell’occupazione totale. Sono dati incoraggianti, che confermano quanto la green economy sia sinonimo di competitività, come illustra bene e ampiamente il volume.

Nel mondo del lavoro la nuova parola d’ordine è green. Si parla di green economy, di green job, di energie rinnovabili, di tutela del pianeta e, soprattutto, dell’importanza di agire in fretta. È la sfida colta dal libro/guida 100 green Jobs che propone un’ opportunità, anzi cento, di lavoro verso un economia del benessere, dove la competenza più richiesta è quella dedicata al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale.

Importanti suggerimenti

Capire quali sono i percorsi formativi per esercitare al meglio le 100 professioni elencate e indicare chiaramente la tipologia di competenze richieste: conoscenze nell’ambito della sostenibilità ambientale, dei processi di ottimizzazione energetica, competenze tecniche e digitali, capacità comunicative scritte e orali in lingua italiana e straniera, senza dimenticare le cosiddette soft skills , le competenze relazionali.

Green Jobs in 18 settori

100 professioni, di cui la maggior parte green jobs, ad alto potenziale occupazionale e di carriera, un libro ricco, una guida ad ampio respiro con una serie di interviste ad alcuni protagonisti del mondo del lavoro e dell’imprenditoria, il volume esplora le implicazioni e le potenzialità della transizione alla circolarità in 18 settori, dall’agricoltura al benessere, dalla chimica verde all’energia rinnovabile, dall’edilizia alla moda, dalla industria al turismo, dall’ecofinanza alla mobilità, dalle foreste all’economia circolare.

Il 70% delle 100 professioni che vengono identificate appartiene al mondo dei green jobs in senso stretto, ma tutte sono comunque riconducibili all’universo verde, con aspetti di grande innovazione e propensione alla sostenibilità.
Le professioni selezionate grazie alla banca dati Excelsior di Unioncamere e al rapporto Greenitaly della Fondazione Symbola

La top ten delle professioni:

  • chimico verde
  • cuoco
  • data analyst/scientist
  • esperto del marketing ambientale
  • esperto di acquisti verdi
  • esperto in gestione dell’energia (Ege)
  • guida turistica e naturalistica
  • installatore di impianti di condizionamento a basso impatto ambientale
  • meccanico industriale
  • programmatore agricolo della filiera corta

Loro hanno fatto così. Cosa vuoi fare da grande?

È la domanda rivolta a diversi professionisti di successo che hanno raccontano la loro visione del mondo con spunti di riflessione, chef, giornalisti, youtuber, imprenditori, architetti, come Sebastiano Barisoni di Radio 24, Lisa Casali di Pool Inquinamento e green influencer, Stefano Ciafani, Presidente di Legambiente, Paola Marella, architetto e mediatrice immobiliare, Claudio Sadler, chef e imprenditore, Edoardo Stoppa, reporter e imprenditore.

Se il messaggio ancora non fosse chiaro, forse vi ispireranno le parole di Sir Winston Churchill:
“Giovani, la terra è vostra in tutta la sua pienezza. Abbiamo bisogno di voi più che mai ora. Siate la brezza del cambiamento, il vostro momento è arrivato”. Soprattutto per fare del bene all’ambiente e trovare lavoro.

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta