AiutaUn, il progetto sociale online per aiutare chi è in difficoltà

AiutaUn, da un'idea di Stefano Longoni, è un progetto sociale online dedicato alla scelta di aiutare concretamente l’altro, donando sostegno economico o beni materiali. Vediamo come funziona

0

AiutaUn è un “airbnb” del sociale che mette in relazione il mondo delle associazioni e quello prezioso di una comunità che ha coscienza e valore per l’altro, per offrire un aiuto concreto al prossimo in difficoltà. AiutaUn nasce dalla volontà di Stefano Longoni, primo manager di influencer in Italia, con lo scopo di muovere le coscienze, perché: “L’unica razza che esiste è solo quella umana!”. Un video tutorial con la voce di Daniele Battaglia, conduttore radiofonico e figlio di Dodi, conduce nella navigazione del sito e nella modalità di aiuto che si sceglie di donare.

Dal sito si può scegliere di aiutare:

  • un italiano, perché convinti che prima si debbano risolvere i problemi in casa
  • un immigrato, perché è il grande tema del secolo e l’Italia sembra esserne la protagonista principale
  • aiutare indifferentemente, l’uno e l’altro, perché si crede nel valore del dono

Scegliendo una delle 3 carte si accede alla pagina dedicata con l’elenco delle possibili aree in cui interessa donare il proprio aiuto (sostegno economico, vestiario, alloggio, lavoro, istruzione, alimentare, supporto legale, trasporto, compagnia, supporto sanitario, giocattoli, prodotti per l’infanzia, babysitting, tempo).

Dopo la scelta, si può procedere con la registrazione, che non è vincolante, ma permette alle associazioni di contattare il donatore per dare e avere maggiori indicazioni sulla tipologia di aiuto.

Infine è possibile segnalare un eventuale abuso per essere testimoni attivi e responsabili. Il messaggio verrà recapitato agli enti preposti per un ulteriore verifica.

Stefano Longoni – AiutaUn

Chi è Stefano Longoni, l’ideatore di AiutaUn?

Stefano Longoni, 36 anni, appassionato di tecnologia, di diritto ed economia. Nel 2012 incontra Claudio Cecchetto e unisce passione per il web al management aprendo una delle prime agenzie per influencers, seguendo personalmente oltre 600 campagne di influencer marketing.

Tra i suoi progetti digitali c’è anche una piattaforma che aiuterà gli studenti delle superiori e dell’università a essere preparati per il futuro, comunicare con le istituzioni, segnalare eventuali problemi, partecipare attivamente alla vita scolastica, trovare opportunità lavorative e molto altro ancora.

Educare a una dimensione antispreco. Quante volte abbiamo indumenti che non vogliamo più e non sappiamo come rimetterli in circolazione? AiutaUn è una idea concreta, una possibilità di fare, di fare altruismo reale.

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta