Annalisa Queen, moda sostenibile e solidarietà

Inaugura a Roma, nella storica cornice del quartiere Monti, in Via Panisperna 238A, la prima boutique monomarca del brand Annalisa Queen

0

Annalisa Queen brand etico e sostenibile. Dietro a cui emergono aiuti per donne dalle storie difficili. Solidarietà e visione “green” che si esprime nei materiali utilizzati per le collezioni e per gli allestimenti della boutique. Sempre puntando ad una riduzione degli sprechi e a una visione “alternativa” della creatività.

Annalisa Queen, Annalisa Caselli, classe 1987. La giovane designer emergente romana ha al suo attivo, una laurea in Scienze della moda e del costume de La Sapienza di Roma nel 2012 e, nel 2016, il diploma in stilista di moda presso l’Accademia Maiani.

Le collezioni Annalisa Queen hanno già avuto modo di farsi apprezzare varcando i confini italiani, partecipando ad importanti manifestazioni internazionali: nel 2018 la Montecarlo Fashion Week e nel 2019 la Fiera della Moda Italiana a Kiev.

Annalisa Queen, una visione etica e sostenibile. In che modo?

Annalisa Queen, un brand di moda ed accessori con una vision etica e sostenibile, che punta ad essere all’avanguardia. Tramite un impegno concreto nel green mood, sia nei materiali utilizzati per le collezioni che in quelli utilizzati per la boutique.

Nella boutique Annalisa Queen è bandito, infatti, l’uso di pellicce o pelli di origine animale, tutti i tessuti utilizzati sono di alta qualità, provenienti da aziende certificate che non utilizzano sostanze nocive per l’ambiente e l’uomo.

La boutique è stata realizzata interamente con materiali eco-sostenibili o di riciclo: la vernice Airlite per le pareti purifica l’aria riducendo le emissioni di Co2; il pavimento, a marchio FSC, è garanzia di provenienza da foreste gestite responsabilmente; alcuni mobili ed altri arredi sono stati recuperati da precedenti usi e portati a nuova vita.

Al fine di ridurre al minimo gli sprechi, vengono riutilizzati i tessuti avanzati dalle precedenti collezioni per la creazione di pezzi unici di abbigliamento e accessori. Tutto ciò che accompagna il prodotto, dal cartellino all’etichetta interna, viene realizzato con materiali di riciclo.

Donne in difficoltà

Particolarmente rilevante un fatto. I capi in particolare vengono realizzati da un laboratorio onlus italiano che si occupa di ridare lavoro e dignità a donne che provengono da storie difficili. Un dettaglio fondamentale per chi vuole davvero definirsi in maniera “etica”.

Se vogliamo parlare di “innovazione sociale”, di sostenibilità e di un  sistema “equo e solidale”, essenziale diventa avere la capacità trasformare le “urla nel silenzio” di chi vive storie di quotidiana disperazione in voce viva di speranza e di giustizia.

La collezione

La collezione Annalisa Queen presente in boutique è quella A/1 2020-2021 che ha un’ispirazione fiabesca: “C’era una volta un giardino incantato su un pianeta ancora sconosciuto, tra piante aliene e creature fantastiche, un luogo ancora incontaminato in cui l’uomo ancora non era giunto.”

Questo luogo immaginario, in cui tutti gli esseri viventi sono in perfetta armonia e ne proteggono l’ecosistema, è la tendenza moda della collezione di Annalisa Queen. Una sorta di Eden da sogno sui cui fantasticare ideali di perfetta e pacifica convivenza tra tutti gli esseri e tutte le cose.

Per la collezione Autunno-Inverno 2020-2021 sono stati scelti tre tessuti le cui colorazioni richiamano le tendenze della stagione: un cotone biologico rosso ruggine, un pile in poliestere riciclato con il disegno astratto di una vegetazione tropicale e un tessuto filamentoso con una fantasia di diversi colori a richiamare l’atmosfera onirica della tendenza.

Pelle ricavata dagli scarti dell’ananas

La collezione è accompagnata da accessori realizzati anche con le rimanenze della collezione stessa e per la prima volta introduce un nuovo tipo di pelle interamente ecologica ricavata dagli scarti dell’ananas con cui è stata realizzata una borsa dal design contemporaneo.

Vi sono inoltre una borsa a sacca realizzata con gli scarti del pile verde, un bracciale realizzato con gli scarti del tessuto filamentoso a cui si aggancia la pochette realizzata con lo stesso tessuto.

Inaugurazione dal 27 Ottobre al 1 Novembre 2020
Boutique Annalisa Queen – Via Panisperna 238A tel. 06-86299718
Orario: Dalle 10.30 alle 13.00 – 14.00 alle 19.30
Ingresso consentito in boutique contingentato nel rispetto della normativa anti-covid vigente.

Photo credits: Justyna Pawlowska

Official website: https://www.annalisaqueen.com/
Social: FB – https://www.facebook.com/AnnalisaQueen.mhf
IG – https://www.instagram.com/annalisaqueen/

Leggi anche

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News


Lascia una risposta