domenica, Giugno 20, 2021
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeAttualitàBeach&Volley School: il viaggio d’istruzione che unisce sport e cultura

Beach&Volley School: il viaggio d’istruzione che unisce sport e cultura

Ritorna Beach&Volley School, il viaggio d’istruzione promosso dalla Federazione Italiana Pallavolo (FIPAV) in collaborazione con il Tour Operator Raduni Sportivi e con Kinder+Sport. Alle località storiche primaverili ed estive di Jesolo (VE), Bibione (VE) e Scanzano Jonico (MT), si uniscono quest’anno anche Riccione (RN) e Tarquinia (VT). Mentre oper la stagione invernale la destinazione sarà sempre Sappada (UD)

Il progetto Beach&Volley School, promosso 10 anni or sono, è sia sportivo che didattico e mira ad incoraggiare uno stile di vita attivo e costruttivo in ragazzi di tutte le età. Il viaggio è infatti rivolto alle scuole di ogni grado: quella primaria e gli istituti di primo e secondo grado.

Oltre a sottolineare il ruolo fondamentale dello sport, il progetto dà anche molta importanza a visite storico-artistiche e ambientali, al potenziamento linguistico e alle attività didattiche. Ai ragazzi viene offerta così un’esperienza coinvolgente e stimolante, all’insegna sia dell’apprendimento e della cultura che del divertimento.

Le attività

Il programma del viaggio d’istruzione offre 6 ore giornaliere di attività, in cui è previsto il coinvolgimento di tutti, tenendo conto anche delle necessità degli studenti con bisogni educativi speciali. Lo scopo è anche quello di apprendere a sviluppare relazioni sociali positive, a lavorare in gruppo e a valorizzare i talenti di ognuno.

I corsi sono tenuti da istruttori altamente qualificati: atleti di livello nazionale ed internazionale e tecnici federali. Oltre alla pallavolo è possibile inoltre seguire lezioni di altre discipline sportive, come fitness, tiro con l’arco, frisbee, zumba, difesa personale, flag-football.

Foto di Ján Števonka da Pixabay

Come anticipato, il progetto non prevede però solamente attività sportive. Grazie al lavoro di guide turistiche specializzate in turismo scolastico sono in programma anche visite storiche, artistiche, culturali e ambientali, oltre che escursioni in city-bike. Inoltre si terranno attività che favoriscono il potenziamento linguistico e che riguardano l’alternanza scuola-lavoro.

E la sera?

Ogni sera sarà proposta un’attività ludica: lo show di benvenuto, per cominciare, ma anche spettacoli di intrattenimento e di musica, un torneo di pallavolo notturno con docenti e studenti e, ovviamente, la festa di chiusura con la premiazione dei vincitori. Sarà organizzata anche una seratTalent Show, per permettere ai ragazzi di cimentarsi in attività come il ballo, il canto e la recitazione, sotto la guida di animatori esperti che li aiuteranno ad organizzare il proprio spettacolo.

Tutti i soggiorni si terranno in villaggi turistici, tranne a Riccione dove le sistemazioni previste sono in hotel. Ogni struttura è dotata inoltre di un servizio di guardia notturna. Questo, insieme al divieto di vendere alcolici nei bar e nei market, assicurerà ancora una volta la sicurezza di tutti i ragazzi che parteciperanno a questa esperienza.

Foto: Ufficio stampa Raduni Sportivi

Leggi anche

Green Atlas, i giovani che si prendono cura dell’ambiente e degli altri

Keep Clean and Run, correre raccogliendo rifiuti contro degrado e abbandono

spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani in contatto

4,061FansLike
1,601FollowersFollow
6FollowersFollow
483FollowersFollow
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Iscriviti alla nostra newsletter

Lascia la tua email e rimani sempre aggiornato con le nostre news.
Qui la tua privacy è al sicuro, nessuna traccia di spam.

I PIù LETTI