domenica, Giugno 23, 2024

Rome 24°C

Fiorentina battuta in finale, Olympiacos vince Conference League

(Adnkronos) – La Fiorentina perde la finale di Conference League contro l'Olympiacos, che a Atene vince 1-0 con il gol di El Kaabi al 116'. I viola, pericolosi soprattutto nel primo tempo, vanno in difficoltà nella fase finale del match e vengono puniti nell'epilogo dei supplementari. Per la formazione allenata da Italiano, secondo k.o. consecutivo nella finale del torneo dopo quello incassato un anno fa contro il West Ham.  La finale si accende subito. L'Olympiacos si presenta al 4' con il rasoterra insidioso di Podence, Terracciano è bravo a deviare in corner. La Fiorentina risponde al 5', quando Nico Gonzalez offre una palla d'oro a Kouamé: liscio e la chance evapora. I viola trovano il gol al 9' con il colpo di testa di Milenkovic, tutto inutile: fuorigioco. Dopo l'avvio ad alta velocità, il ritmo cala e le squadre si studiano. Squillo al 21', ma Bonaventura non trova né la potenza né la precisione da ottima posizione e Tzolakis se la cava. Dall'altra parte, ancora Podence: nuovo tentativo al 25', ancora Terracciano attento a inchiodare la palla a terra. Prima del riposo, rimpianti per Nico Gonzalez che dal limite dell'area piccola non trova la palla. La qualità dello spettacolo peggiora decisamente nella ripresa. Scontri e errori, le occasioni da gol spariscono. La monotonia viene parzialmente interrotta al 65' quando Milenkovic trova il tempo per il colpo di testa su corner: mira ampiamente sbagliata. I viola vanno vicini al gol al 69' con una combinazione che porta Kouamé al tiro: la conclusione non è pulita ma mette in grande difficoltà Tzolakis, che si salva in corner. L'Olympiacos, dopo un lungo letargo offensivo, batte un colpo all'81': Iborra colpisce di testa sul calcio piazzato di André Horta, Terracciano 'soffia' guardando la palla finire sul fondo. I greci guadagnano fiducia per un finale arrembante, El Kaabi manca l'appuntamento con il cross di André Horta per pochi centimetri: verdetto rinviato ai supplementari. Nell'overtime, ancora Olympiacos pericoloso al 98'. Jovetic, bandiera viola una vita fa, prova a gelare i suoi ex tifosi con un destro velenoso: Terracciano toglie la palla dall'angolino. Per rivedere avanti la Fiorentina bisogna aspettare il 110': Beltran mette in mezzo dalla sinistra, Barak liscia e libera di fatto Ikoné, conclusione centrale e Tzolakis fa bella figura. Quando i rigori sembrano dietro l'angolo, ecco il gol che decide la finale. La Fiorentina si fa sorprendere al 116', El Kaabi può colpire di testa da distanza ravvicinata: 1-0. La Fiorentina tenta l'ultimo assalto: Ikoné calcia, il muro greco respinge. Vince l'Olympiacos. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

ALTRI ARTICOLI
nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

i più letti

Newsletter

Gli articoli della settimana direttamente sulla tua email

Newsletter