Il solstizio degli Dei, la congiunzione tra Giove e Saturno al Planetario di Roma

Tra scienza, storia e arte, la grande congiunzione tra Giove e Saturno raccontata dagli astronomi del Planetario di Roma in tre incontri in diretta web nei giorni 20 e 27 dicembre e 5 gennaio

0

Il 21 dicembre, giorno del  solstizio d’inverno, “Il Solstizio degli Dei” permetterà di seguire in cielo la congiunzione fra Giove e Saturno, evento atteso da vent’anni. I due pianeti saranno vicinissimi e ben visibili a occhio nudo: un’occasione imperdibile per soffermarsi ad ammirare il fenomeno.

Gli astronomi del Planetario di Roma Capitale invitano tutti a seguire “Il Solstizio degli Dei”, in diretta streaming sulla pagina Facebook e sul sito web del Planetario in tre appuntamenti nei giorni 20 e 27 dicembre e 5 gennaio, sempre alle ore 16.

L’iniziativa, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, è organizzata da Zètema Progetto Cultura.

solstizio degli Dei
Il solstizio degli Dei, la congiunzione tra Giove e Saturno al Planetario di Roma

Nel corso delle dirette streaming, gli astronomi del Planetario di Roma Capitale (Gabriele Catanzaro, Giangiacomo Gandolfi, Stefano Giovanardi e Gianluca Masi), interverranno per ricostruire la dinamica di questo ricorrente fenomeno celeste.

Guideranno inoltre, il pubblico ad osservare l’evento sia a occhio nudo che con il telescopio e a scoprire i vari e sorprendenti significati che queste rare congiunzioni astrali hanno assunto nel corso della storia.

Ai due pianeti protagonisti, sarà dato ampio spazio ad approfondimenti sulla loro natura fisica, alla loro esplorazione attraverso le missioni spaziali e al ricchissimo risvolto mitico e culturale che contorna le loro congiunzioni celesti fin dall’antichità. Tutto questo sarà possibile attingendo anche alle connessioni con alcuni luoghi di Roma e alle collezioni dei Musei in Comune.

“Il Solstizio degli Dei”, gli incontri

I tre incontri previsti ne “Il Solstizio degli Dei” indagheranno sulle numerose storie racchiuse nella secolare sequenza delle congiunzioni, associate ad eventi significativi delle vicende umane quali rivoluzioni e pandemie, sui risvolti artistici e letterari, per poi proiettarsi al futuro, con lo studio degli ambienti abitabili di due lune di quei mondi, Europa ed Enceladus.

Sarà la pagina dedicata all’identità della “stella di Betlemme” a coronare il percorso culturale fra le storie delle congiunzioni e i loro riflessi sulla storia umana, nell’incontro del 5 gennaio.

Per via dell’associazione alle divinità planetarie, nel corso dei secoli e dei millenni le congiunzioni di Giove e Saturno hanno rivestito un interesse tale da catalizzare l’interesse degli studiosi del cielo – coinvolgendo nomi illustri come Keplero – fino a scatenare crisi millenaristiche e ispirare interpretazioni sull’avvento di nuove epoche della storia.

Il Planetario di Roma Capitale, con i tre appuntamenti de “Il Solstizio degli Dei”, inaugura una nuova modalità di attività di divulgazione e di rapporto con il pubblico, presentandosi in diretta streaming. Nel corso degli incontri naturalmente sarà centrale l’osservazione dei pianeti in congiunzione, attraverso strumenti appositamente allestiti e ci sarà spazio per le domande dei partecipanti.

In caso di maltempo gli incontri si terranno ugualmente, con la sola esclusione delle osservazioni in tempo reale.

 

Leggi anche :

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta