mercoledì, Aprile 24, 2024

Rome 12°C

Ilaria Salis ringrazia Mattarella: “Sono molto contenta”

(Adnkronos) – "Sono molto contenta e ringrazio il presidente della Repubblica Sergio Mattarella". Lo ha detto Ilaria Salis commentando la telefonata di sabato scorso del capo dello Stato al padre della 39enne in carcere in Ungheria con l'accusa di aver aggredito alcuni militanti di estrema destra nel corso di una manifestazione.  "Abbiamo informato Ilaria della telefonata di Mattarella – riferisce all'Adnkronos il padre Roberto -. Era molto contenta della solidarietà e vicinanza, espressa dal presidente della Repubblica".  Il capo dello Stato, Sergio Mattarella ha telefonato sabato scorso al padre di Ilaria Roberto Salis. Ha voluto esprimere la sua vicinanza per la vicenda della figlia, sottolineando che comprendeva bene il suo stato d'animo. Mattarella, a quanto si apprende, ha assicurato che farà quanto è nelle sue possibilità, che non sono ampie sul piano operativo e passano attraverso il governo italiano. Salis, che aveva inviato una lettera al Colle, ha ringraziato molto per la telefonata e ha spiegato, che con la sua missiva, voleva segnalare la disparità di trattamento tra due cittadini italiani. Il capo dello Stato gli ha risposto che si tratta della differenza tra il nostro sistema, ispirato ai valori europei, e il loro sistema e che questa disparità colpisce la nostra pubblica opinione. Salis ha ringraziato ancora per l'interessamento e Mattarella gli ha detto che più avanti si potranno risentire. "Sono rimasto molto contento, non mi aspettavo una risposta così celere" ha detto Roberto Salis. "In una situazione come quella che sta attraversando la mia famiglia, avere a che fare con un rappresentante delle istituzioni capace di essere empatico con i cittadini è molto importante. L'ho molto apprezzato". —politicawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

ALTRI ARTICOLI
nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

i più letti

Newsletter

Gli articoli della settimana direttamente sulla tua email

Newsletter