mercoledì, Giugno 29, 2022
23.5 C
Roma
spot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeEconomia CircolareRicicloLanciati i primi pneumatici ricavati da bottiglie di plastica riciclate

Lanciati i primi pneumatici ricavati da bottiglie di plastica riciclate

Realizzare pneumatici con le bottiglie di plastica, Continental ci è riuscita e ha lanciato sul mercato le innovative gomme. Per la produzione di un set di pneumatici occorrono 40 bottiglie

La tecnologia sviluppata da Continental per una maggiore sostenibilità è entrata in produzione in pochi mesi

Le bottiglie di plastica possono essere trasformate in pneumatici con un corretto riciclo risultando così una risorsa preziosa. È quanto sta facendo Continental, tra i principali produttori mondiali di pneumatici.

L’azienda tedesca è la prima ad avviare la produzione in serie di pneumatici con filato di poliestere ottenuto da bottiglie di plastica in PET riciclate, grazie ad un’innovativa tecnologia.

Un’alternativa senza dubbio ecosostenibile, poiché la produzione delle gomme per la maggior parte viene realizzata tramite composti chimici derivati dal petrolio.

Pneumatici rispettosi dell’ambiente

Il nuovo materiale ad alte prestazioni sarà inizialmente utilizzato in misure selezionate per gli pneumatici estivi PremiumContact 6 ed EcoContact 6 e per lo pneumatico AllSeasonContact di Continental.

Questo materiale sostituisce completamente il poliestere convenzionale utilizzato nella costruzione della carcassa dello pneumatico. Un set di pneumatici standard per autovetture contiene il poliestere ottenuto da circa 40 bottiglie in PET riciclate.

A settembre 2021, Continental ha presentato per la prima volta la tecnologia ContiRe.Tex che utilizza filato di poliestere ricavato, senza alcun passaggio chimico intermedio, da vecchie bottiglie in PET, che non sarebbero riciclate in altro modo.

Ciò rende il processo di Continental molto più efficiente rispetto a metodi standard in grado di trasformare bottiglie in PET in filati di poliestere ad alte prestazioni.

Bottiglie di plastica usate, la provenienza

Le bottiglie utilizzate da Continental provengono esclusivamente da regioni senza un sistema di riciclaggio a circuito chiuso.
Nell’ambito di uno speciale processo di riciclaggio, le bottiglie vengono smistate e pulite meccanicamente, dopo aver rimosso i tappi. Dopo aver subito la triturazione meccanica, il PET viene trasformato in poliestere granulato e in seguito in filato.

“Nei nostri pneumatici premium utilizziamo solo materiali ad alte prestazioni. D’ora in poi, questi includeranno filati di poliestere ricavati da bottiglie in PET e realizzati con un processo di riciclaggio particolarmente efficiente. Abbiamo portato la nostra innovativa tecnologia ContiRe.Tex alla fase di produzione in soli otto mesi. Sono orgoglioso di tutto il team per questo straordinario risultato” afferma Ferdinand Hoyos, responsabile business replacement di Continental in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA). “Stiamo costantemente espandendo la quota di materiali rinnovabili e riciclati presenti nei nostri pneumatici. Entro il 2050, al più tardi, miriamo a utilizzare solo materiali sostenibili nella nostra produzione”, aggiunge.

I primi pneumatici con bottiglie in PET riciclate, la disponibilità

Tutti gli pneumatici dotati della tecnologia ContiRe.Tex sono sul mercato e prodotti nello stabilimento Continental di Lousado, in Portogallo. Gli pneumatici con tecnologia ContiRe.Tex riportano un logo speciale sul fianco (“Contains Recycled Material”).

Il filato di poliestere in PET è stato a lungo utilizzato nell’assemblaggio di pneumatici per autocarri leggeri e vetture. Le corde tessili assorbono le forze della pressione interna dello pneumatico e rimangono dimensionalmente stabili anche in presenza di carichi e temperature elevate.

Continental per rendere gli pneumatici ancora più efficienti dal punto di vista energetico e rispettosi dell’ambiente nella produzione, nell’uso e nella riciclabilità, sta ricercando materiali alternativi da utilizzare.

Le bottiglie di plastica possono comunque essere riconvertite in tanti altri modi. Un esempio nel nostro articolo in cui si parla di una scarpa realizzata dalla plastica riciclata e che porta ossigeno agli oceani. L’Italia recentemente è risultata ai primi posti nel riciclo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_img

I PIù LETTI