martedì, Maggio 18, 2021
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeEconomia CircolareRicicloMateriali colorati e riciclati, l’albero di Natale montessoriano è servito

Materiali colorati e riciclati, l’albero di Natale montessoriano è servito

L’albero di Natale montessoriano è  adatto a bambini che frequentano sia la scuola primaria che quella dell’infanzia, piccoli ometti che parteciperanno, a loro modo, alla realizzazione di qualcosa di magico come sono le decorazioni natalizie

Albero di Natale montessoriano, materiali da riutilizzare e molta fantasia: si dia inizio ai lavori

Cartoncino, feltro, legno, stoffe recuperate, ma anche rotoli di carta igienica, piccoli tappi di plastica e campanelli riciclati: tutto si trasforma e diventa magia nella realizzazione dell’albero di Natale montessoriano.

Biscotti di pan di zenzero creati con la stoffa, bastoncini di zucchero costruiti con il cartoncino colorato, angeli bellissimi, palline d’oro tinteggiate e pupazzi di neve realizzati con il cotone candido.

Si può utilizzare anche la pasta di sale oppure rivestire delle vecchie palline di Natale, la bambagia per rendere morbidi e ciccioni degli orsetti fatti con le vecchie stoffe di nonna. Ancora, si può cucire il feltro e usare la colla a caldo per adornarlo con dei brillantini e anche fare, perché no, dei biscotti veri, decorarli, forarli e appenderli all’albero. Unico ingrediente: la fantasia infinita dei bambini.

Concentrazione e potenziamento della coordinazione mano occhio saranno cosi stimolati e contemporaneamente appagati in un continuo gioco magico e divertente.

Un lavoro a misura di bambino

Si può creare, con il bambino stesso, un piccolo albero di feltro, oppure mettere a disposizione del piccino un mini albero facilmente posizionabile su uno sgabello e poi tanti cesti con tutti i materiali a disposizione per creare le decorazioni.

albero di Natale montessoriano

Siamo soliti tirare fuori dagli scatoloni alberi di plastica, palline colorate e stelle luminose che coronano la punta dell’albero dopo un pomeriggio di lavoro. Ma i bambini possono anche creare dal nulla un albero di pannolenci e le sue decorazioni, divertendosi e provando una soddisfazione maggiore per aver creato a loro piacimento un albero colorato e divertente.

albero di Natale montessoriano

Grande e potente creatività non solo nell’allestimento di qualcosa di già fatto ma addirittura nella creazione di ciò che più li incanta a Natale: l’albero

Obiettivo: stimolare e rendere libero di esprimersi il bambino

Un’opportunità per stimolarlo, renderlo libero di esprimersi che contemporaneamente lo responsabilizza verso il raggiungimento di un obiettivo.

In questo modo il bambino consegue un traguardo a seconda delle proprie possibilità, utilizzando la propria fantasia e migliorando le proprie capacità decisionali e operative.

Rosso, verde, oro, stelle, cerchi o arzigogoli, il bambino sceglie e realizza e nell’esecuzione si impegna a seconda delle proprie idee. Alla fine si sentirà soddisfatto e apprezzato, sentimenti importantissimi per la costruzione del suo carattere in erba. E niente premi o punizioni per traguardi o sbagli. Perché il solo vero premio per questo lavoro, tutto montessoriano, sarà il padroneggiare la situazione e l’aver saputo costruire ciò che egli stesso aveva in mente.

Imparare facendo e non ascoltando

Coinvolgimento, senso di responsabilità, sviluppo delle capacità motorie e intellettuali attraverso un lavoro a misura di bambino e in un attimo si impara facendo e non ascoltando un adulto che gli dice cosa fare.

“Faccio io mamma” e mamme e insegnanti affiancano l’intraprendenza tutta natalizia del piccolino fino a permettergli di realizzare l’obiettivo prefissato. Si interviene poco, si guida silenziosamente, si rispettano gli errori e ci si intromette solo se ci si sposta su qualche mossa un po’ rischiosa: stiamo comunque lavorando con forbici e colla e un occhio adulto deve sempre essere vigile.

Il bambino taglia, incolla, decide il colore, la forma e scopre cosa e come gli piace lavorare. Cosi si auto migliora e rende reali e raggiungibili le sue scelte che poi sono i suoi interessi e le sue passioni.

Immaginate un viaggio nel Natale dove luci e colori entusiasmano il piccolino come solo il clima natalizio sa fare. Intorno a lui strumenti a misura di bambino che gli permettono di realizzare tutto ciò che bolle dentro di se e con un compagno di viaggio, la mamma o la maestra, che lo asseconda e lo guida senza giudizio e con belle parole di incoraggiamento.

Il risultato? Un adulto che restituisce a se stesso e agli altri amore e rispetto. E cosa c’è di più magico a Natale se non l’affetto reciproco e l’attenzione per l’altro?

Leggi anche

Foto: Fonte Metodo Montessori   Credit 1

spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani in contatto

4,050FansLike
1,581FollowersFollow
6FollowersFollow
478FollowersFollow
spot_img

Iscriviti alla nostra newsletter

Lascia la tua email e rimani sempre aggiornato con le nostre news.
Qui la tua privacy è al sicuro, nessuna traccia di spam.

I PIù LETTI

spot_img