M’illumino di meno 2020 e la scelta di Cushman & Wakefield

L’edizione 2020 di “M’illumino di meno” ha quale obiettivo l’aumento del verde intorno alle comunità. Tra le tante adesioni anche Cushman & Wakefield, azienda primaria di servizi immobiliari, che vuole promuovere stili di vita sostenibili con l’acquisto di alberi da donare agli immobili più “green”

0

M’illumino di meno 2020 e la scelta di Cushman & Wakefield“M’illumino di meno”, iniziativa promossa dalla trasmissione radiofonica “Caterpillar” e “Radio2” per promuovere il risparmio energetico e gli stili di vita sostenibili, torna nel 2020, festeggiando i 15 anni. Lanciata nel 2005 rappresenta oggi un grande successo con un forte supporto istituzionale, che le ha visto riconoscere, nel 2019, la Medaglia dal Presidente della Repubblica.

M’illumino di meno 2020 e la scelta di Cushman & Wakefield

Piantare alberi per salvare il pianeta

L’appuntamento è per domani, venerdì 6 marzo, e l’edizione di quest’anno è dedicata ad aumentare il verde intorno alle comunità.

L’invito di Caterpillar è piantare un albero, perché gli alberi si nutrono di anidride carbonica e sono lo strumento naturale per ridurre la principale causa dell’aumento dei gas serra nell’atmosfera terrestre e quindi dell’innalzamento delle temperature. Gli alberi e le piante emettono ossigeno, filtrano le sostanze inquinanti, prevengono l’erosione del suolo, regolano le temperature. Sono macchine meravigliose per invertire il cambiamento climatico, per frenare il riscaldamento globale bisogna cambiare i consumi, usare energie rinnovabili, mangiare meno carne, razionalizzare i trasporti. Tutti rimedi efficaci nel lungo periodo.

M’illumino di meno 2020 e la scelta di Cushman & WakefieldCushman & Wakefield regala piante per M’illumino di meno

Dunque tanti buoni motivi per aderire e far parte di coloro che hanno a cuore le sorti del pianeta nei prossimi anni. L’appello è stato raccolto da comuni, scuole, aziende, associazioni e privati. Tra chi ha scelto di aderire all’iniziativa anche Cushman & Wakefield, un marchio di prestigio nei servizi immobiliari.

M’illumino di meno 2020 e la scelta di Cushman & Wakefield

Il contributo consisterà nell’acquisto di una pianta per ognuno degli immobili commercializzati dalla divisione “Office Agency”, o gestiti dal team di “Asset Services”, che abbiano ottenuto una certificazione ambientale. Le piante saranno donate alle proprietà di questi immobili, come ringraziamento per l’impegno ecologico e la sensibilità verso le tematiche green.

M’illumino di meno 2020 e la scelta di Cushman & Wakefield

La green economy, l’efficienza energetica e le politiche ambientali sono temi ormai di grande attualità, che toccano da vicino anche i clienti di Cushman & Wakefield; aderendo all’iniziativa il messaggio dell’azienda è quello di porre una sempre maggiore attenzione al tema della sostenibilità, diffondendo un messaggio positivo di cambiamento.

Foto: PIXABAY, M’ILLUMINO DI MENO e CUSHMAN & WAKEFIELD

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News


Lascia una risposta