venerdì, Settembre 24, 2021
innovazione-ambiente-sostenibileinnovazione-ambiente-sostenibileinnovazione-ambiente-sostenibile
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeAttualitàPerseidi, le meravigliose stelle cadenti pronte ad accogliere i nostri desideri

Perseidi, le meravigliose stelle cadenti pronte ad accogliere i nostri desideri

Le Perseidi, quando la notte di San Lorenzo alle stelle più belle dell’anno affidiamo tutti i nostri sogni e speranze. Lo sciame di meteore più atteso dell’estate è già visibile dal 14 luglio e raggiungerà la maggiore visibilità tra l’11 e il 13 agosto, dopo la notte di San Lorenzo

Ammirare il cielo è sempre affascinante ma questi giorni rappresentano uno dei momenti migliori e più attesi dell’anno da trascorrere in riva al mare o in montagna con gli occhi fissi al cielo.

La pioggia annuale di meteore Perseidi, uno degli spettacoli di skywatching più sfavillanti dell’anno, è tornata di nuovo a brillare nel cielo notturno.

Il mese di agosto, non rappresenta quindi soltanto l’ingresso nel periodo più fervido dell’estate, ma rappresenta anche l’arrivo del momento più magico e atteso dell’anno. Le lacrime di San Lorenzo riescono a colpire anche i cuori meno romantici.

San Lorenzo, la storia

San Lorenzo, vissuto nel III secolo dopo Cristo a Roma, era cristiano ed è noto in particolar modo per la sua morte, difatti fu perseguitato e barbaramente ucciso. Per ricordare la sua sofferenza, le stelle cadenti sono chiamate anche “Lacrime di San Lorenzo”.
La leggenda recita che se ci si incanta a guardare le sue “lacrime” pensando al suo dolore, i desideri saranno esauriti.

Le Perseidi, cosa sono e perché ad agosto

Secondo la Nasa, le Perseidi sono considerate “il miglior sciame meteorico dell’anno”. Come ogni anno la cometa 109P/Swift-Tuttle scoperta nel 1862, in questo periodo al suo passaggio rilascia molti detriti e la Terra attraversa l’orbita della cometa con i suoi detriti all’incirca il 12 agosto.

Quando i frammenti più piccoli della cometa colpiscono l’atmosfera del nostro pianeta alla velocità massima, si incendiano e si rendono visibili ai nostri occhi come striature luminose nel cielo notturno ossia le “stelle cadenti”.

Il nome “Perseidi” deriva dalla costellazione di Perseo, dove si trova il radiante (zona nel cielo da cui provengono), proprio sotto Cassiopea.

Il sito del Planetario di Torino precisa: “Non sono stelle, ma piccoli frammenti di polvere e roccia, di dimensione inferiore al centimetro. Attirati dalla gravità terrestre, iniziano a cadere verso il centro della Terra e bruciano completamente a causa dell’attrito con i gas dell’atmosfera, dando origine alla scia luminosa che osserviamo. Il termine meteora indica la scia luminosa di un oggetto che brucia attraversando la nostra atmosfera

Quando ammirare le Perseidi

Le Perseidi ad agosto si trovano nell’emisfero settentrionale. La costellazione è bassa sull’orizzonte a inizio serata, ma con l’avanzare della notte si alza, quindi il modo migliore per vedere le stelle, le ore più giuste sono quelle che precedono l’alba, anche se alcune meteore, potrebbero essere visibili già dopo le 22. Per avere una visibilità davvero unica, sarebbe meglio allontanarsi dalle fonti dov’è presente inquinamento luminoso.

Quest’anno per le Perseidi è un anno speciale. Con l’avanzare dei giorni saranno sempre di più. Il numero aumenterà gradualmente fino a raggiungere la massima visibilità nella notte tra l’11 e il 12 agosto con circa 100 meteore visibili ogni ora. Comunque anche nelle notti precedenti e successive lo spettacolo si ripeterà.

Pronti per sognare insieme? Prepariamo i desideri

Leggi anche

spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani in contatto

4,073FansLike
1,633FollowersFollow
6FollowersFollow
505FollowersFollow
spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

I PIù LETTI