mercoledì, Dicembre 7, 2022
13.5 C
Roma
spot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeAltroSociale“Pianeta 30”, dare ai bambini conoscenza e consapevolezza di un futuro sostenibile

“Pianeta 30”, dare ai bambini conoscenza e consapevolezza di un futuro sostenibile

“Pianeta 30” è un nuovo progetto culturale ed educativo per avvicinare i più piccoli al tema della sostenibilità, dei diritti umani e della cittadinanza attiva

Nata con il patrocinio del Comune di Milano, “Pianeta 30” è un’iniziativa di Hines e MUBA-Museo dei Bambini Milano, che, attraverso un libro, una mostra-gioco e un programma di laboratori didattici, vuole raccontare alle bambine e ai bambini i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile dell’ONU

“Pianeta 30” è un’iniziativa dal forte carattere innovativo che vede Hines, società globale di investimento, sviluppo e gestione immobiliare e da oltre un anno impegnata nell’attivazione di laboratori didattici e attività extrascolastiche con “Progetto Scuole”, e MUBA, centro per lo sviluppo e la diffusione di progetti culturali dedicati all’infanzia riconosciuto a livello nazionale, impegnati insieme per avvicinare le nuove generazioni ai temi dell’Agenda 2030 dell’ONU e aumentare così la conoscenza e la divulgazione dei suoi 17 obiettivi.

Da sinistra Cinzia Cattoni, presidente MUBA; Anna Scavuzzo, Vicesindaco Comune Milano; Mario Abbadessa, senior managing director e country head Hines Italy. Foto per gentile concessione dell’Ufficio Stampa

Un progetto in tre declinazioni

“Pianeta 30” è un progetto che si sviluppa in tre declinazioni: la pubblicazione di un libro interattivo illustrato in doppia lingua italiano-inglese, una mostra-gioco visitabile gratuitamente presso la sede di MUBA (via Enrico Besana 12, Milano) e un programma di laboratori didattici, che coinvolgerà 50 classi del Comune di Milano nel corso dell’anno scolastico 2022-2023.

A raccontare ai giovani lettori di “Pianeta 30” i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 sono le tavole illustrate realizzate dalla paper artist Isadora Bucciarelli, accompagnate dai testi dallo stile narrativo, leggero e poetico, dell’autore Massimiliano Tappari, che si rivolgono ai ragazzi con un linguaggio immediato per la capacità di sintesi e il valore simbolico delle immagini, pensate per stimolare la loro fantasia.

L’interazione con i contenuti del libro, resa possibile dai giochi di carta presenti, rendono la lettura un vero e proprio viaggio alla scoperta di un pianeta che ha già raggiunto tutti gli obiettivi dell’Agenda 2030 grazie al contributo della collettività.

La mostra-gioco visitabile fino a maggio 2023

Un mondo possibile da esplorare, come accennato, anche attraverso una mostra-gioco inaugurata presso la sede museale di MUBA. La mostra, che resterà aperta e visitabile gratuitamente fino a maggio 2023, ripropone alcune illustrazioni del libro, trasformate in installazioni giocabili a disposizione delle scuole, durante la settimana, e nei weekend anche per le famiglie.

Il libro è pensato per diventare anche uno strumento didattico che verrà distribuito a tutti gli alunni delle 50 classi coinvolte nel progetto grazie al supporto dell’Assessorato all’Istruzione del Comune di Milano, con l’obiettivo di contribuire con un’iniziativa di medio-lungo termine alla riduzione dei fattori di esclusione e marginalizzazione nell’accesso alla cultura, con particolare attenzione agli istituti scolastici del territorio che necessitano di maggior sostegno.

Foto per gentile concessione dell’Ufficio Stampa

“Pianeta 30” arriverà così sui banchi di scuola di circa 1000 studenti delle scuole primarie di Milano e verrà utilizzato dagli educatori di MUBA nel corso di attività laboratoriali che si estenderanno nel corso dell’intero anno scolastico 2022-2023.

Bambini e bambine oggi sempre più consapevoli della bellezza di aver cura dell’ambiente potranno essere adulti più responsabili domani: progetti come ‘Pianeta30’ ci aiutano a lavorare sugli SDGs e gli obiettivi dell’Agenda 2030 non solo con parole e teorie, ma con fatti, attività e azioni, che diventano progetti educativi e didattici che abituano al rispetto, alla cura, alle attenzioni che ciascuno può avere, fin da piccino – sottolinea la Vicesindaco e assessore all’Istruzione Anna Scavuzzo –. Grazie, dunque, ai partner che oggi promuovono insieme un percorso che è gioco, scoperta e divertimento. Le meraviglie del MUBA entrano ancor di più nelle scuole e la città torna a essere protagonista: sono certa che sia un bellissimo sodalizio che sono certa proseguirà virtuosamente anche in futuro“.

Cinzia Cattoni, Presidente di MUBA, ha dichiarato: “Affrontare un tema complesso come quello contenuto negli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile nelle bambine e nei bambini è una sfida che abbiamo voluto cogliere perché crediamo sia molto importante stimolare la loro curiosità e aprire il loro sguardo sul ruolo e le possibilità che hanno di conoscere e costruire un futuro più sostenibile.

Mario Abbadessa, senior managing director & country head di Hines Italy, ha infine aggiunto: “L’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile dell’ONU supera l’idea che la sostenibilità sia unicamente una questione ambientale e mette in luce la necessità di agire secondo una visione integrata della realtà che ci circonda, obiettivo che Hines persegue incorporando i principi ESG all’interno della sua strategia di sviluppo, in particolare nell’approccio agli interventi di rigenerazione urbana, intesa come rigenerazione sociale e risposta ai bisogni della comunità. La riattivazione di luoghi inutilizzati o soggetti a degrado è, infatti, un obiettivo raggiungibile solo attraverso una partecipazione attiva delle persone che li vivono oggi, ma ancora di più di coloro che dovranno custodirli e preservarli domani”.

Leggi anche

L’agenda 2030 e i 17 obiettivi: cosa chiedono i giovani veramente

Autobiografia di un albero per spiegare l’ecologia ai bambini

Airone, il progetto in aiuto dei bambini orfani di vittime di femminicidio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_img
spot_img

I PIù LETTI