sabato, Maggio 18, 2024

Rome 15°C

Sole e caldo nel weekend, poi l’Italia si spezza in due: le previsioni meteo

(Adnkronos) – Ancora qualche pioggia all'orizzonte, ma la primavera sta per tornare con un weekend soleggiato e temperature anche oltre la media del periodo. Un cambiamento che tuttavia, almeno al Nord, potrebbe essere breve. Il clima potrebbe infatti spezzare l'Italia in due all'inizio della prossima settimana tra abbondanti precipitazioni nel Settentrione e, a Sud, una prima ondata di caldo africano. Questo il quadro meteo delineato dagli esperti per la giornata di oggi, giovedì 9 maggio, e per i giorni a venire. Andrea Garbinato, responsabile redazione del sito www.iLMeteo.it, conferma la rimonta dell’alta pressione, seppur disturbata ancora fino a venerdì 10 maggio da un ciclone al Sud. Nelle prossime ore il Ciclone sceso dalla Normandia, e per questo definito Normanno, si allontanerà verso Creta, poi Mar Egeo, Turchia e Russia, ma riuscirà ancora a portare piogge diffuse sul nostro meridione. Locali precipitazioni sono previste anche su Appennino Centrale e Alpi ma saranno isolate e a prevalente carattere di piovasco. Le temperature aumenteranno sensibilmente al Centro-Nord con 23-25°C diffusi, anche in Pianura Padana: tornerà la mite Primavera. Venerdì 10 maggio, come detto, avremo ancora gli scampoli del Ciclone Normanno con instabilità al Sud: sono previste precipitazioni diffuse in Calabria e a carattere sparso su tutto il Basso Tirreno specie a ridosso dei rilievi mentre sul resto della Penisola il tempo sarà bello e via via più caldo. Entriamo, infine, nel weekend di maggio che come da tradizione (attiva dal 2000 per adeguarsi alla tradizione anglosassone) vede la secondo domenica del mese festeggiare la Mamma. Il sole illuminerà tutto il Paese e le temperature raggiungeranno 30°C ad Oristano, 29°C a Foggia, 28°C a Forlì, 27°C a Bologna, Bolzano, Ferrara, Firenze, Rovigo, Siracusa e Terni, 25-26°C su buona parte della Pianura Padana con valori che saliranno leggermente sopra la media del periodo. In sintesi, dopo un periodo instabile e a tratti molto perturbato a causa del Ciclone Normanno, tornerà il bel tempo anche se durerà poco. Da lunedì nuove perturbazioni atlantiche si avvicineranno all’Italia dalla Francia: lunedì qualche pioggia bagnerà il Nord-Ovest mentre da martedì 14 a giovedì 16 potrebbe aprirsi una fase anomala. L’Italia da martedì risulterà spezzata in due: al Nord avremo abbondanti precipitazioni, mentre al Sud potrebbe arrivare la prima ondata di caldo africano. Ovviamente è una tendenza da confermare, intanto godiamoci il weekend soleggiato e sopra media, dopo aver tenuto aperti gli ombrelli anche per troppi giorni. Giovedì 9. Al nord: soleggiato. Al centro: soleggiato salvo locali addensamenti in montagna. Al sud: molto instabile con frequenti rovesci. Venerdì 10. Al nord: sole e caldo. Al centro: bel tempo prevalente, più nubi sui rilievi. Al sud: instabile con ultime piogge e temporali specie in Calabria. Sabato 11. Al nord: bel tempo. Al centro: bel tempo e più caldo. Al sud: soleggiato, locali rovesci sull’appennino calabrese. Tendenza: domenica soleggiata e con clima a tratti caldo. Da lunedì pomeriggio nuovo peggioramento atlantico verso il Centro-Nord. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

ALTRI ARTICOLI
nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

i più letti

Newsletter

Gli articoli della settimana direttamente sulla tua email

Newsletter