lunedì, Giugno 27, 2022
26.4 C
Roma
spot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeAltroEventi e IniziativeAdopta un olivo: te lo chiede l’imperatore… a Tivolio 2018

Adopta un olivo: te lo chiede l’imperatore… a Tivolio 2018

Un appuntamento da non perdere a Tivoli, nel meraviglioso scenario (sì, è proprio il caso di sottolinearlo!) del Santuario di Ercole Vincitore, in via degli stabilimenti 5: il 1 e il 2 dicembre, dalle 10 alle 18,  c’è Tivolio 2018, il Forum dedicato alla produzione olearia di qualità. Si tratta della 2a edizione, organizzata dall’Istituto Autonomo Villa Adriana e Villa d’Este – Villae

La duegiorni di Tivolio ha una doppia valenza. Da un lato è la principale manifestazione culturale del territorio tiburtino dedicata a quello che tanti definiscono “l’oro verde” (e come smentirli?)  e a tutti coloro che desiderano degustarlo e conoscerne le tantissime qualità. Dall’altro costituisce un evento proiettato a favorire lo sviluppo del turismo regionale e nazionale. Perché qui c’è davvero un concentrato di eccellenze, culturali, artistiche e paesaggistiche, ma anche agrarie ed enogastronomiche.

A Tivolio, il meglio dell’olio e dei suoi prodotti

Tivolio permette a produttori e consorzi legati al mondo dell’olivicoltura (ci saranno ad esempio pure prodotti per il benessere come saponi e creme a base di olio d’oliva) di farsi conoscere all’interno dei monumentali ambienti coperti del  triportico e in altri suggestivi spazi del Santuario di Ercole Vincitore, con numerosi incontri tra professionisti del settore, appassionati e turisti.

In programma, diverse attività sul filo dell’emozione, come showcooking, seminari informativi, visite archeologiche, passeggiate per l’uliveto di Villa Adriana, laboratori per bambini, dedicate a diverse fasce di pubblico e soprattutto accessibili. La manifestazione apre infatti per le Villae il mese in cui il MiBAC (ministero per i beni e le attività culturali), in occasione della Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità del 3 dicembre, affinché tutte le grandi bellezze siano alla portata di ogni persona.

Con Tivolio si può adottare un olivo

Già con la prima edizione di Tivolio, l’Istituto ha fatto conoscere l’olio spremuto dai secolari ulivi di Villa Adriana. E anche quest’anno, nonostante le criticità climatiche, si presenterà il prodotto dell’area archeologica con un nuovo packaging e il progetto “Adopta un olivo”, una campagna di sensibilizzazione che ha come obiettivo la salvaguardia del patrimonio agrario-paesaggistico della Villa dell’Imperatore.

Tra le associazioni che aderiscono a Tivolio (che ha il patrocinio dell’Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio e del Comune di Tivoli): Slow Food Italia; Slow Food Tivoli e Valle dell’Aniene; Centro di Formazione Professionale “A. Rosmini”, Tivoli Forma; Istituti Agrari “E. Sereni e G. Garibaldi” di Roma; Associazione Italiana Sommelier Lazio – Delegazione Valle dell’Aniene; Accademia Italiana della Cucina; Associazione Accademia del Gusto – Roma TUChef; Unione Mediterranea Assaggiatori Olio; Associazione Agraria Cooperativa tra Proprietari e Utilisti Orti Irrigui di Tivoli; Officina naturale. Tra le tante novità di quest’anno anche il conferimento di un premio di merito alla Associazione Nazionale Donne dell’Olio.

Le immagini sono dell’Istituto Autonomo Villa Adriana e Villa d’Este – Villae .

Per saperne di più: 0774-330329 – www.villaadriana.beniculturali.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_img

I PIù LETTI