E la cannabis cura la depressione (degli animali)

Cannabis per aiutare i nostri amici animali che entrano in depressione, soffrono di ansia e aggressività: lo raccontano alla Weedentity

0

Cannabis per aiutare chi entra in depressione: che avete capito, no, non noi umani (o almeno non solo noi), ma altri esseri in grado di allietare la vita senza chiedere nulla in cambio: i nostri amici animali.

E la cannabis cura la depressione (degli animali)

Per “tirarli su” ridonando loro il benessere perduto e intervenire quando sono un po’ troppo aggressivi o ansiosi, arriva l’olio di canapa. “Si tratta di un prodotto che contiene il 5% di Cbd, ovvero cannabidiolo, principio attivo naturalmente presente nelle piante di cannabis, in grado di contrastare stati di ansia, stress e nervosismo”, spiega a GPNews Chiara Basile, appassionata proprietaria di un cane e tra i soci, tutti under 40, di Weedentity, giovanissima startup napoletana, visto che ha preso il via lo scorso luglio.

Si occupa di prodotti ottenuti dalla canapa (Cannabis sativa L), come consentito dalla legge, a contenuto limitato di Thc, il tetraidrocannabinolo, il principio psicoattivo responsabile ad esempio di sballo e perdita di equilibrio. “Il nostro olio”, spiega Basile, “non dà assolutamente questi problemi, né crea dipendenza, è un rilassante per far stare meglio il nostro animale, che resta vigile e reattivo e può persino avere sollievo da dolori cronici e articolari.

La canapa da cui si produce l’olio”, aggiunge, “deriva da coltivazioni biologiche in Svizzera, senza uso di pesticidi o altre sostanze chimiche ed è testato da laboratori certificati dal ministero della salute con tutte le carte in regola per la soglia del Thc. L’olio, che ha un sapore vagamente di pesce”, dice ancora, “può essere dato in modalità sublinguale oppure messo insieme alle crocchette. In genere la prescrizione è di 3 gocce la mattina e altrettante la sera. Ma la posologia esatta la prescrive il veterinario. Infatti dipende molto dal caso. Per cani particolarmente aggressivi, infatti, si può prevedere un olio con una percentuale di Cbd pari al 10% e non del 5%”.

E la cannabis cura la depressione (degli animali)

Weedentity e i suoi prodotti (reperibili nel loro e-commerce) sono sicuramente una realtà economica ma anche una bella testimonianza di amore verso gli amici a quattro zampe. L’idea si è sviluppata pure prendendo spunto da quanto succede negli Stati Uniti in cui già da tempo la cannabis è utilizzata come alleata di salute e benessere degli animali domestici (al momento i destinatari sono soprattutto cani e gatti).

E il mercato come ha reagito? “Con grande entusiasmo“, dice Basile, “del resto i nostri clienti sono amanti degli animali e con l’olio alla cannabis possono riequilibrarne il loro stato psico-fisico. Sono stati risolte felicemente alcune situazioni in cui certi cani ringhiavano e abbaiavano in modo esagerato nei confronti di umani e altri animali. Poche gocce e ritorno all’armonia, anche dopo operazioni e periodi di degenza”.

Foto by Pixabay

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta