giovedì, Luglio 18, 2024

Rome 29°C

Ciclismo, Bernard vittima civile di guerra e atleta paralimpico al Tour de France

(Adnkronos) – Il 1° luglio, a tagliare simbolicamente il traguardo del Tour de France, ci sarà anche Lorenzo Bernard, atleta paralimpico e vittima civile di guerra. Una partecipazione che vuole rilanciare anche attraverso lo sport il messaggio di pace dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra di cui fa parte l’atleta. Su parte del percorso della terza tappa del Grand Départ, la più lunga, da Piacenza a Torino, ci sarà anche il tandem di Bernard con la sua guida Davide Plebani, una coppia che ha portato a casa il bronzo ai Mondiali di paraciclismo di Rio de Janeiro 2024, nell'inseguimento individuale sui 4000 metri per tandem, e che è nel pieno della preparazione atletica per le Paralimpiadi di fine agosto a Parigi. Lorenzo Bernard, classe ’97, è nato a Novalesa e nel 2013 a 15 anni, è rimasto vittima dell’esplosione di un ordigno bellico della Seconda Guerra Mondiale, una bomba scambiata per un lumino da cimitero gli ha portato via la vista rendendolo una vittima civile di guerra. “Da quel giorno la mia vita è cambiata, anche grazie all’incontro con l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, oggi lo sport è il mio riscatto e nella mia pedalata c’è un messaggio di pace e il monito sulle orribili conseguenze che la guerra ha sulla popolazione civile” spiega Bernard. Lorenzo, oltre a consacrarsi allo sport ottenendo grandi risultati – è arrivato quinto nel canottaggio alle Paralimpiadi di Tokyo – partecipa attivamente alla vita associativa, è infatti consigliere della sezione piemontese e valdostana dell’Associazione, il cui Presidente Nicolas Marzolino, nello stesso incidente, ha perso la vista e la mano destra. La partenza di Bernard e Plebani, con una divisa fornita dalla Regione Piemonte, è prevista alle 13.30 da Carmagnola con arrivo nel capoluogo piemontese un’ora più tardi. Ad accoglierli ci saranno il Presidente della Regione Alberto Cirio e il Sindaco Stefano Lorusso. La carovana del Tour arriverà intorno alle 15.30 all’Inalpi Arena, e alle 17.20 si taglierà ufficialmente il traguardo. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

ALTRI ARTICOLI
nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

i più letti

Newsletter

Gli articoli della settimana direttamente sulla tua email

Newsletter