Conosco un posto nel mio cuore

Grazie al FAI (Fondo Ambiente Italiano) ciascuno può votare il proprio luogo del cuore in Italia e sensibilizzare sulla necessità che si intervenga per tutelarlo e valorizzarlo. Si vota fino al 30 novembre

0

Impossibile che non sia così. Ognuno di noi andando a scavare nella memoria e nel cuore troverà ricordi legati in maniera indissolubile ad un luogo. Pensiamo alla panchina del primo bacio, un piccolo paese, la spiaggia più amata, l’incontro con l’amico del cuore, le passeggiate con mamma e papà. Luoghi speciali che se tornano alla memoria ci regalano un’emozione, quel sottile e velato senso di malinconia e voglia di tornare.

Luoghi del cuore da non abbandonare

Luoghi del cuore è un modo di dire entrato ormai nel lessico comune e utilizzato abitualmente per indicare luoghi unici, una mappa variegata e sorprendente formata da siti per noi speciali perché legati alla nostra identità e alla nostra memoria. Piccoli o grandi, famosi o sconosciuti, sanno raccontare la nostra storia personale: un sogno, una scoperta, una gioia, un rifugio. Pensiamo dunque quanto fa male scoprire che quel luogo che tanto rappresenta per noi vive in uno stato di degrado o di abbandono, senza la cura necessaria a proteggerlo, valorizzarlo e farlo conoscere. Tutto ciò ci rattrista, ma deve rappresentare uno sprone a fare di più e ad impegnarci per offrirgli un futuro differente.

 

Conosco un posto nel mio cuore – Foto FAI (Fondo Ambiente Italiano)

IL FAI e la nona edizione de I Luoghi del Cuore

Ora torna l’opportunità che tanti italiani aspettano per dare concretezza a questo impegno e dare voce alle loro richieste e ai loro desideri. Grazie alla nona edizione de I Luoghi del Cuore sarà nuovamente possibile votare e cambiare il destino dei luoghi che amiamo. Il censimento nazionale, nato nel 2003, è promosso dal FAI (Fondo Ambiente Italiano), in collaborazione con Intesa Sanpaolo, chiede a tutti i cittadini di votare i piccoli e grandi tesori che amano e che vorrebbero salvare. Farlo è estremamente semplice, si entra nel sito del FAI, ci si registra e si cerca un luogo per nome o località, se già censito basta votarlo, se non presente si aggiunge all’elenco. Nel momento in cui scriviamo primo classificato è il Bosco ai Prati di Caprara di Bologna, con ben 8899 voti.

Conosco un posto nel mio cuore – Foto FAI (Fondo Ambiente Italiano)

I Luoghi del Cuore alternano due fasi: quella di censimento dei luoghi più amati, che si tiene negli anni pari e coinvolge tutti i cittadini, e, negli anni dispari, quella degli interventi sostenuti su alcuni dei luoghi più votati, anche con l’erogazione di contributi economici. L’edizione 2018 è partita il 30 maggio e si concluderà il 30 novembre.

I numeri negli anni

Qualche numero fa comprendere meglio la portata dell’iniziativa e quanto bene possa fare. Fino al 2016, sono stati raccolti oltre 5 milioni di voti (oltre 1,5 milioni nell’edizione 2016). Nel corso delle 9 edizione sono stati ben 35.000 i luoghi votati. Si tratta di tipologie molto varie ma che hanno in comune il fatto di essere luoghi legati alle emozioni, alla vita o alla memoria di chi li vota. Il tutto si è infine concretizzato in progetti a favore di 92 luoghi d’arte e di natura in 17 regioni.

Conosco un posto nel mio cuore – Foto FAI (Fondo Ambiente Italiano)

 

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News


Lascia una risposta