Da Spotify una pet-playlists pensata per cani e gatti

Spotify, una delle più note piattaforme di streaming musicale, ha lanciato sul mercato una playlist dedicata interamente a cani, gatti e altri animali domestici che spesso soffrono la solitudine quando vengono lasciati a casa da soli

0

Si chiama Pet Playlists, e come suggerisce il nome è pensata per creare album personalizzati da fare ascoltare ai propri animali domestici, che siano cani, gatti, uccelli, conigli, criceti ecc. Musica rilassante, storie e messaggi di affermazione e rassicurazione con voci di attori, tutto per alleviare lo stress dei vostri animali quando restano soli a casa. Una decisione presa dopo aver scoperto che quasi il 74% dei proprietari di animali domestici del Regno Unito lascia che la musica allieti le ore solitarie dei loro animali.

Anche il 67% degli italiani fa ascoltare la musica ai propri animali, 8 intervistati su 10 credono che agli animali piaccia la musica e che sia di aiuto per alleviare lo stress, aumentare la loro felicità e tener loro compagnia. Il 50% dei proprietari di animali afferma inoltre che il proprio amico peloso preferisca determinate canzoni o generi musicali, tra i quali trionfano la musica classica e il soft rock.

Un’iniziativa promossa dagli esperti comportamentalisti: sebbene nulla possa sostituire la presenza umana, spiega ai media Uk una rappresentante della Rspca, Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals, la musica ha un indiscusso effetto rilassante sul comportamento dei pets.

Un algoritmo che genera la pet-playlists

Spotify  ha affermato di aver collaborato con esperti di animali domestici per creare l’algoritmo che genera la playlist. Ad esempio, la playlist Relax Music Zen Club per cani e gatti raccoglie oltre 30 brani di musica zen e suoni della natura, ognuno con un titolo e uno scopo preciso: se sono soli a casa o agitati o per sentirsi al sicuro.

C’è la musica per il “viaggio in auto” e quella da mettere dopo una giornata faticosa, per le difficoltà a dormire, e per non farsi mancare niente c’è anche la “dog spa”. Oppure, un cane più vivace potrà ascoltare brani più ritmati ma non reagirà bene alla musica dove prevalgono i bassi, poiché vissuta come una possibile minaccia, mentre un gatto più timido preferirà brani più melodici.

Spotify ha coinvolto anche il musicologo e violoncellista David Teie, pioniere della musica per animali e compositore di due album di Music for Cats, per avere consigli sui gusti e le preferenze generali dei nostri amici a quattro zampe. Uno degli esempi riguarda i cani, che non rispondono bene alla musica dove prevalgono i bassi poiché vissuta come una possibile minaccia.

Come creare una Pet Playlists

Dal sito spotify.com/pets :

1. Selezionare l’animale domestico, si può scegliere tra cane, gatto, iguana, criceto o uccellino

2. Descrivere il proprio amico, spiegando se è più calmo, attivo, timido, amichevole, apatico o curioso; le caratteristiche aiuteranno a rendere la playlist il più personalizzata possibile

3. Aggiungere un nome e una foto, la playlist sarà personalizzata con nome, foto e una share card dedicata

4. Accedere alla playlist e condividere la share card personalizzata sui propri canali social

Scegli la musica come piccolo gesto di amore per il tuo caro animale che così si sentirà meno solo.

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta