Diventare imprenditori della montagna e dei cammini

La Fondazione Edoardo Garrone presenta “ReStartApp per i cammini italiani”, un’opportunità per 10 giovani under 40, aspiranti imprenditori e imprenditori della montagna italiana, con la partecipazione gratuita ad un campus di 9 mesi per lo sviluppo di idee d’impresa e la creazione di start-up impegnate nelle filiere produttive tipiche del territorio alpino e appenninico italiano attraversato dai cammini. C’è tempo fino al 18 aprile

0

Diventare imprenditori della montagna e dei cammini. La Fondazione Edoardo Garrone nasce a Genova nel 2004 con l’intento di favorire la condivisione, la fruizione e la diffusione di cultura, scienza e arti e delle loro più significative forme di espressione. Da sempre aperta al dialogo e alla collaborazione, affronta le tematiche della formazione e dell’integrazione delle giovani generazioni, dello sviluppo culturale e sociale e offre un contributo concreto di idee e di risorse per realizzare progetti capaci di creare valore sostenibile e duraturo nel tempo per le comunità e i territori di riferimento.

“ReStartApp per i cammini italiani”: gli obiettivi

Realizzare e rafforzare una nuova “economia della montagna italiana”, diffondere una vera e propria cultura dello sviluppo delle terre alte, stimolare sinergie e scambio di buone pratiche tra Alpi e Appennini, rivitalizzare le aree marginali, puntare sullo sviluppo delle eccellenze territoriali valorizzando al contempo l’unità identitaria del “made in Italy” che accomuna le varie attività produttive locali, offrire sempre maggiore impulso ai green jobs e un sostegno concreto alle giovani imprese: questi gli obiettivi di “ReStartApp per i cammini italiani”.  il Campus per giovani e aspiranti imprenditori della montagna che Fondazione Edoardo Garrone promuove in stretta collaborazione con Fondazione Cariplo.

Diventare imprenditori della montagna e dei cammini

L’incubatore e acceleratore d’impresa è dedicato a giovani under 40 in possesso di un’idea d’impresa o una start-up innovativa o rappresentanti una rete di imprese nei settori del turismo, artigianato e cultura, gestione forestale, agricoltura, allevamento e agroalimentare. “ReStartApp per i cammini italiani” rinnova il consolidato format dei campus ReStartApp e ReStartAlp e propone un percorso formativo concreto e ricco di eccellenze della durata di 9 settimane, dal 24 giugno al 30 settembre 2019 a Premia, nella provincia del Verbano Cusio Ossola.

La call for ideas è disponibile al sito www.restartapp.it e per candidarsi c’è tempo fino al 18 aprile 2019.

Selezione e requisiti

Il Campus è aperto gratuitamente a un massimo di 10 partecipanti under 40 selezionati sulla base delle idee di impresa e dell’effettivo contributo che possono fornire al rilancio e alla valorizzazione dell’Appennino e delle Alpi. La selezione prevede una valutazione delle candidature (rispetto dei requisiti e valutazione delle idee)e un colloquio motivazionale.

Diventare imprenditori della montagna e dei cammini
Foto Unsplash di Alberto Zigoni

E’ necessario avere meno di 40 anni (alla data di scadenza della call for ideas), essere cittadini italiani o cittadini stranieri residenti sul territorio italiano, avere un’idea d’impresa o un’impresa costituita da meno di 18 mesi o essere titolare/socio di una rete d’imprese, negli ambiti: agricolo, gestione forestale, agroalimentare e dell’allevamento, turistico, artigianale e culturale. Infine avere un’idea o una mission che punti alla valorizzazione, la promozione, lo sviluppo, la tutela e/o lo sfruttamento produttivo e sostenibile delle risorse dei territori attraversati dai sentieri italiani di montagna.

Il programma di studio

Il programma prevede attività di didattica frontale, laboratorio di creazione d’impresa, esperienze e case histories di successo, nonché un viaggio-studio in una destinazione montana italiana che si distingua nel panorama internazionale grazie a iniziative e progetti di rilancio economico, sociale e ambientale della montagna. Un team qualificato di docenti, esperti e professionisti dei principali settori dell’economia della montagna, affiancherà i partecipanti nell’approfondimento e nello sviluppo dei propri progetti imprenditoriali. Al termine dei lavori del Campus è prevista una fase di supporto e consulenza a distanza condotta dai docenti per aiutare i partecipanti nella stesura definitiva del proprio Business Plan.Diventare imprenditori della montagna e dei cammini

Il programma didattico di “ReStartApp per i cammini italiani” è validato da una crescente rete di partner autorevoli, quali Club Alpino Italiano (CAI), Fondazione Buon Lavoro, Fondazione Symbola, Università della Montagna, Legambiente, Alleanza Mobilità Dolce (A.Mo.Do.), Fondazione CIMA, UNCEM, Federbim e Federforeste.

Tre premi per i migliori progetti

Per agevolare la realizzazione dei tre migliori progetti, selezionati da una Commissione di valutazione appositamente costituita, Fondazione Edoardo Garrone metterà a disposizione tre premi per un valore complessivo di 60.000 euro. Tali incentivi saranno integrati dall’intervento dei partner, che contribuiranno alla concretizzazione delle idee d’impresa. Ai progetti ritenuti particolarmente meritevoli sarà dedicato un servizio di consulenza gratuito post Campus per un anno.

“ReStartApp per i cammini italiani” si inserisce inoltre nell’ambito del programma intersettoriale AttivAree che Fondazione Cariplo dedica alla rivitalizzazione delle aree interne, in particolare a quelle dell’Oltrepò Pavese e delle valli bresciane Trompia e Sabbia.

 

Caro lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta