martedì, Luglio 16, 2024

Rome 34°C

ENPA Bergamo compie 30 anni, un supporto per aMici

ENPA Bergamo compie 30 anni, un supporto per aMici
ENPA Bergamo compie 30 anni, un supporto per aMici

Una nuova immagine e tanti progetti in cantiere per il 30° anniversario della Sezione.

ENPA Bergamo, tanta solidarietà per i nostri migliori aMici. Fa piacere raccontare queste realtà ne giorno della Festa del gatto che arriva oggi. La Sezione di Bergamo dell’Ente Nazionale Protezione Animale (ENPA), l’associazione animalista più antica di Italia fondata nel 1871 da Giuseppe Garibaldi, è attiva nella provincia da 30 anni. Nel 2007 viene aperto il gattile, gestito inizialmente dai volontari dell’associazione Mici per Amici e, a partire dal 2009, dai volontari ENPA.

Nel 2016 ENPA acquisice la proprietà di via Mangili 4 dove oggi si trovano la Sede della Sezione e il gattile. In questi 30 anni di attività la sezione bergamasca si è distinta per un impegno capillare sul territorio, portando avanti la sua missione di tutela degli animali, di promozione della solidarietà e dello sviluppo di una cultura e di uno stile di vita improntati al rispetto reciproco.

Pensiamo anche alla pandemia, a quanto ha sofferto Bergamo. Pensiamo a quante persone sono venute a mancare lasciando, spesso, in solitudine i propri animali. A occuparsene tanti volontari, amanti degli animali e delle creature più fragili. Insomma, sono splendide realtà.

ENPA Bergamo, tanti risultati raggiunti

Ottimi i risultati raggiunti dal gattile bergamasco negli ultimi due anni: 495 gatti gestiti dalla struttura e 341 adozioni nel 2021, e 508 gatti gestiti e 353 adozioni nel 2022. Numeri in crescita anche nell’impiego di LPU (Lavoratori di Pubblica Utilità) che sono aumentati del 30%. Inoltre, più di 2 tonnellate e mezzo di cibo per gatti e cani è stato distribuito sul territorio e donato ad altre realtà italiane in difficoltà.

In aggiunta alle collaborazioni già consolidate, come ad esempio con l’ATS nell’ambito animale e con l’Ufficio di Esecuzione Penale Esterna di Bergamo per l’istituto di messa alla prova e affidamento, negli ultimi anni sono stati avviati progetti con il CMR Boccaleone per i pazienti psichiatrici, e con le scuole di Bergamo per i percorsi di PCTO. Quest’ultimo progetto è di particolare importanza per la Sezione in quanto mira a coinvolgere le nuove generazioni, sostenendole nel loro percorso di crescita e sviluppo culturale.

Il rapporto con i giovani è di assoluto rilievo, come spiega Eleonora Ravenna, Responsabile della Sezione ENPA di Bergamo: “Uno dei nostri obiettivi è rinforzare il legame con le nuove generazioni perchè il cambiamento parte da loro! Proprio il rapporto speciale con i giovani e gli studenti ci ha portato ad effettuare un cambio di immagine, in occasione del nostro 30° anniversario. Abbiamo adottato un logo più fresco e moderno e uno stile comunicativo più efficace, soprattutto sui nostri canali social media. Inoltre, stiamo sviluppando un nuovo sito web che ci aiuterà ad espandere e rafforzare la nostra rete di solidarietà”.

La cultura come cura e la città natura: due iniziative importanti

Infine, per quest’anno che vede Bergamo e Brescia Capitale Italiana della Cultura, la Sezione sta pianificando una serie di workshop in linea con due delle tematiche guida dell’evento: la ‘cultura come cura’ e la ‘città natura’.

Dobbiamo rilevare, inoltre, che la sezione ENPA di Bergamo non riceve sovvenzioni statali e finanzia tutte le sue attività grazie a contributi privati, quote associative, donazioni, lasciti e le quote dovute dai comuni convenzionati. I fondi raccolti sono interamente utilizzati per il mantenimento degli animali ospitati nel gattile o seguiti sul territorio, per il mantenimento della struttura operativa, per progetti sociali come ”Io non ti abbandono”, per la formazione dei volontari e per le campagne informative e divulgative.

Importante aggiungere che tutti gli operatori prestano il proprio tempo in modo volontario e gratuito. “Vorrei esprimere tutta la mia gratitudine a chi ha contribuito, durante questi 30 anni, alla crescita della Sezione. Dedico un ringraziamento particolare a tutti i nostri volontari che hanno creduto, e che continuano a credere, nei nostri valori e che dedicano il loro tempo alla cura e al benessere dei nostri amati ospiti. Infine uno speciale ringraziamento va anche alla Sede Centrale di ENPA che da sempre ci supporta e sostiene” conclude Eleonora Ravenna.

Per scoprire come dare una mano al gattile di Bergamo, potete consultare la sezione COME AIUTARCI sul sito www.enpabergamo.it/.

ALTRI ARTICOLI
nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

i più letti

Newsletter

Gli articoli della settimana direttamente sulla tua email

Newsletter