Giovani… partite, esplorate e sognate

Il "Free Interrail pass for Europeans turning 18", grazie ad uno stanziamento di 12 milioni di Euro da parte della Commissione Europea, consentirà a 30mila diciottenni di viaggiare in treno, gratuitamente, attraversando l'Europa

0

Giovani… partite, esplorate e sognate. “Tra vent’anni sarete più delusi per le cose che non avete fatto che per quelle che avete fatto. Quindi mollate le cime. Allontanatevi dal porto sicuro. Esplorate. Sognate”. Così scriveva Mark Twain. Un invito ai giovani a viaggiare, scoprire il mondo, informarsi e fare tesoro delle loro scoperte. Il confronto con culture diverse e differenti modi di vivere può arricchire ed aprire nuovi orizzonti.

Un impegno da 12 milioni di Euro

La Commissione Europea sembra aver fatte proprie le parole del grande scrittore americano, offrendo ai giovani europei un’opportunità unica. Lo ha fatto stanziando un budget di 12 milioni di euro per il 2018 al fine di consentire a 20-30mila giovani, secondo le stime, di spostarsi gratis in treno su e giù per l’Europa e fare un’esperienza formativa “che aiuterà a promuovere l’identità, rinforzare il credo nei valori comuni e la scoperta dei siti culturali” europei.

Allargare gli orizzonti

Il Commissario per l’istruzione, la cultura, la gioventù e lo sport, Tibor Navracsics, ha dichiarato: “È importante offrire a tutti i nostri giovani l’opportunità di allargare i loro orizzonti facendo esperienza degli altri Paesi. L’educazione non riguarda solo ciò che impariamo in classe, ma anche ciò che scopriamo sulle culture e le tradizioni dei nostri concittadini europei”.

Giovani… partite, esplorate e sognate

Il “Free Interrail pass for Europeans turning 18” vuole offrire ai giovani, anche di ridotta mobilità e indipendentemente dal loro contesto sociale o educativo, la possibilità di viaggiare all’estero. Al fine di offrire una corretta informazione sarà organizzata una campagna promozionale rivolta a tutti i diciottenni, potendo già da questa estate iniziare a selezionare i primi giovani viaggiatori. Rigorosamente in treno, ma non sono esclusi mezzi di trasporto alternativi che tengano conto dell’ambiente, del tempo e delle distanze tra le città da raggiungere.

30 Paesi e 170mila chilometri di ferrovia

Il programma Interrail, creato nel 1972 e accessibile con un pass che dura dai 5 giorni al mese, connette 30 Paesi per un totale di 170mila km di linee ferroviarie. Nel 2017 sono stati oltre 5 milioni i neo maggiorenni in Europa, mentre si stima che ogni anno circa 300mila giovani facciano lo zaino e partano per questa avventura, da soli o in compagnia degli amici.

Comunicato stampa UE: Interrail 2018

 

 

 

 

Lascia una risposta