Il Sigep festeggia 40 anni di dolcezze

Appuntamento a Rimini, dal 19 al 23 gennaio con il salone internazionale dedicato a gelateria, pasticceria, cioccolato, panificazione e caffè. Il Sigep festeggia i suoi 40 anni mettendo in mostra il meglio che la tradizione dolciaria italiana sa offrire, guardando al futuro e all’innovazione

0

Il Sigep festeggia 40 anni di dolcezze. L’Italia fieristica offre per l’intero anno occasioni di incontro e approfondimento che rappresentano momenti di riflessione ed analisi importanti per i differenti settori. Parlando di alimentazione tra le manifestazioni che hanno scritto la storia c’è senza dubbio il Sigep, il Salone Internazionale Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè, che quest’anno festeggia i suoi 40 anni. Un compleanno che il Sigep di Italian Exhibiyion Group (IEG) festeggerà al quartiere fieristico di Rimini dal 19 al 23 gennaio confermando il suo ruolo da protagonista assoluto nella filiera del food service dolce.

Il Sigep festeggia 40 anni di dolcezze

“40°RTY FOR THE FUTURE” è il messaggio scelto per celebrare quarant’anni di successi, in un’edizione densa di contenuti. Un logo in grado di trasferire non solo l’omaggio a una storia straordinaria, quella di un successo del made in Italy costruito passo dopo passo da artigiani e imprenditori coraggiosi, ma anche la tensione al futuro, all’innovazione che hanno da sempre caratterizzato il Sigep.

Alle 11.00, alla presenza di Gian Marco Centinaio, Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, l’Area Gelato Arena (hall Sud) ospiterà l’evento di apertura “Future is now!”. Lo scenario del foodservice dolce nel mondo: innovazione e internazionalizzazione. Tendenze, nuovi format, case history di successo’ con la presentazione dei dati di mercato e dei trend del comparto.

Il Sigep festeggia 40 anni di dolcezze

Reduce dai numeri record della passata edizione (con 135.746 buyers italiani e 32.202 buyers esteri da 180 Paesi), SIGEP è quindi pronto ad accelerare ulteriormente e consolidarsi quale principale hub internazionale per il canale foodservice dolce. Conosciuti e apprezzati gli ingredienti che rappresentano il successo della fiera: presenza dei leader in una logica di integrazione fra filiere, concorsi internazionali, reunion dei maestri mondiali dell’arte dolciaria, alta formazione.

Il gelato artigianale protagonista al Sigep

Grande protagonista è il gelato artigianale, un vanto italiano che coniuga la tradizione con l’innovazione, la creatività con la tecnica, gli ingredienti di qualità con le attrezzature di ultima generazione. Siamo il Paese con la maggiore diffusione contando circa 39.000 gelaterie (10.000 specializzate e 29.000 bar e pasticcerie con gelato artigianale) che danno lavoro a circa 150.000 addetti e realizzano un fatturato di 2,7 miliardi di euro, pari a quasi il 30% del mercato europeo.

L’Italia è anche leader mondiale nel settore degli ingredienti dei semilavorati per gelato, con 45 imprese che generano un fatturato complessivo di 1,4 miliardi di euro, di cui 600 milioni di semilavorati per gelato artigianale. Da un’analisi di Coldiretti su dati Eurostat (2017) emerge come sia molto forte anche l’impatto della filiera sul settore agroalimentare, grazie all’acquisto di circa 220 mila tonnellate di latte, 64 mila tonnellate di zuccheri, 21 mila tonnellate di frutta fresca e 29 mila tonnellate di altre materie prime, spesso riguardanti piccole eccellenze agricole italiane come il pistacchio di Bronte, la nocciola piemontese, la mandorla siciliana o i limoni di Sorrento.

Il Sigep festeggia 40 anni di dolcezze (Foto Pixabay)

Un calendario ricco di eventi

A Sigep si svolgerà la quinta edizione del Campionato Mondiale di Pasticceria Juniores, con la partecipazione di 11 tra i migliori pasticcieri under 23, provenienti dai cinque continenti.

Grande attesa nel mondo del caffè per il World Coffee Roasting Championship, competizione mondiale itinerante con oltre 20 Paesi in gara alla ricerca della migliore torrefazione di caffè.

Per la gelateria, Sigep Gelato d’Oro, dove si sfideranno i finalisti dei nove appuntamenti svoltisi durante l’anno in Italia e che selezionerà il team che rappresenterà il Belpaese alla IX Coppa del Mondo della Gelateria 2020.

Al Sigep spazio anche alla solidarietà

Ma il Sigep è anche un’occasione di solidarietà grazie a “Il Gusto della solidarietà”, un’iniziativa di responsabilità sociale promossa dal Banco della Solidarietà di Rimini. Per il sesto anno consecutivo, al termine dei cinque giorni della fiera, il gelato rimasto inutilizzato dagli espositori verrà raccolto e destinato alla vendita e il ricavato sarà devoluto in beneficenza.

I golosi dal cuore d’oro potranno quindi recarsi al centro commerciale ‘I Malatesta’ di Rimini dal 23 al 26 gennaio, dalle 9 alle 20, e acquistare a offerta libera una vaschetta da 1,5 kg: l’incasso, come in passato, sarà utilizzato da parte del Banco di Solidarietà di Rimini per comprare generi alimentari di prima necessità destinati a famiglie del territorio in difficoltà. Per chi vuole essere sicuro di fare del bene e nel modo più “dolce”, è possibile acquistare i coupon per prenotare le vaschette sia direttamente in fiera sia presso la sede del Banco Alimentare al Gros Rimini.

L’obiettivo dell’edizione 2019 di “Il Gusto della solidarietà” è ovviamente superare l’ottimo risultato dell’anno scorso, quando furono vendute 3.533 vaschette e raccolti quasi 16.000 euro.

Caro lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta