Outdoor festival: Re(Thinking)Art e birra

Fino al 12 maggio ritorna negli spazi del Mattatoio. l’Outdoor Festival, il più grande festival di cultura metropolitana in Italia. Arte, musica, televisione, dibattiti e prodotti enogastronomici del territorio

0

Outdoor festival: ritorna con la sua ottava edizione, fino al prossimo 12 maggio, il più grande festival di cultura metropolitana in Italia. Organizzato quest’anno negli spazi del Mattatoio e articolato in varie sezioni riguardanti arte, musica e televisione, si propone di utilizzare iniziative di carattere culturale per arricchire le abitudini degli abitanti di Roma e lo stesso tessuto sociale della città.

Il festival, il cui tema principale quest’anno è “Heritage”, il patrimonio culturale, offre la possibilità di esplorare proprio il patrimonio sia passato che futuro del birrificio, approfondendo l’originale e inaspettato rapporto fra birra e arte durante il “Simply Amazing Day” che si terrà mercoledì 25 aprile. In questa occasione l’Outdoor Festival ospiterà infatti, dalle ore 12.00 alle 21.00, il progetto Re(Thinking)Art.

La cultura popolare di oggi, tra influenze internazionali, mass media e social network, sarà al centro di un’indagine che metterà in risalto il singolo e le proprie scelte. Per questo il festival propone un’offerta eterogenea che si articola in varie sezioni: Arte, Musica, Televisione, alle quali si aggiungono le aree dedicate alle Conferenze e al Mercato dei makers contemporanei.

Nell’anno europeo dedicato al Patrimonio Culturale, outdoor e le sue tante discipline artistiche in programma indagheranno il tema ponendo interrogativi come questi: cosa rappresenta il patrimonio oggi?

Quali culture sono oggi considerate come patrimonio nella nostra società? Quale patrimonio stiamo costruendo e quale trasmetteremo alle future generazioni?

Outdoor festival: Lisa, la birra

LisaIl festival ospiterà il birrificio Birra del Borgo nel padiglione “La Pelanda”. Si tratta di un’opportunità unica per presentare al pubblico dell’evento la sua ultima e nuovissima lager, “Lisa”, prodotta con grano Senatore Cappelli e scorza di arancia.

Birra del Borgo, birrificio nato nel 2005 nel piccolo comune di Borgorose in provincia di Rieti, si caratterizza per il profondo legame che unisce le sue creazioni con i prodotti e con la bellezza del territorio e per il suo intento di ripensare il modo classico di intendere la birra.

L’evento sarà arricchito dalla live performance di Daniele Tozzi, in arte Pepsy, conosciuto per i suoi calligrammi, opere dove le figure e le forme sono costruite tramite l’utilizzo delle parole.

L’artista rivisiterà in questa occasione il logo di Birra del Borgo proprio grazie alle parole che fanno riferimento alla storia e alla tradizione del birrificio, in linea con il tema protagonista del festival.

Durante la stessa giornata si svolgerà per gli amanti della musica e dei dischi anche il market itinerante del Roma Vinyl Village, con 25 espositori di vinili e cd. A dj Buenoventura, uno dei fondatori della techno band viennese Elektro Guzzi, è affidato il djset.

Per ulteriori informazioni e per il calendario completo degli eventi è possibile consultare il sito www.out-door.it.

Lascia una risposta