A scuola di ambiente con Earth School, l’avventura didattica online nella natura

Nato in risposta alla crisi da COVID-19, il progetto fornisce contenuti educativi gratuiti e di alta qualità per studenti, genitori e insegnanti di tutto il mondo attualmente a casa

0

Earth School, avviata dal Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (UNEP) e da TED-Ed, presenta video, materiali di lettura e attività, tradotti in 10 lingue, per aiutare gli studenti a comprendere l’ambiente e a considerare il loro ruolo al suo interno. L’iniziativa di apprendimento è disponibile gratuitamente sul sito web di TED-Ed.

Earth School, studiare la natura in tempo di pandemia

Secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO), la chiusura delle scuole per il COVID-19 ha coinvolto oltre 1,5 miliardi di studenti. La pandemia ha causato una crisi sanitaria, economica ed educativa, ma in un periodo di vincoli fisici e sociali c’è un forte bisogno di alfabetizzazione scientifica globale.

Questi tempi senza precedenti evidenziano quanto sia importante per i giovani connettersi con il mondo naturale e comprendere la scienza— ha affermato Vicki Phillips, vicepresidente esecutivo e responsabile della formazione presso la National Geographic Society.

Ecco perché UNEP e TED-Ed, in coordinamento con 30 collaboratori, tra cui National Geographic, WWF e UNESCO, si sono riuniti per lanciare Earth School. Realizzato per bambini e giovani di età compresa tra 5 e 18 anni, il programma formativo si estende per 30 giorni scolastici.

In cosa consiste Earth School?

La piattaforma TED-Ed crea e rende accessibili video-lezioni gratuite su molteplici argomenti, dagli animali ai cambiamenti climatici. Ogni “avventura” disponibile è stata selezionata con attenzione da un gruppo di professionisti esperti di educazione ambientale, si rivolge a diverse fasce di età e consiste in un esperimento pratico e in una scoperta della natura.

Oltre ai contenuti di TED-Ed, Earth School presenterà anche video di importanti organizzazioni mediatiche, fra le quali National Geographic, PBS LearningMedia e la BBC, con l’obiettivo di consentire agli studenti partecipanti di diventare custodi del nostro pianeta.

A scuola di ambiente con Earth School, l’avventura didattica online nella natura.
Credits: https://ed.ted.com/

Spirito di esplorazione ed empatia per la Terra

Miliardi di bambini, attualmente, non possono andare a scuola a causa di COVID-19. Ma l’apprendimento non può fermarsi. COVID-19 ha rivelato quanto profondamente siano interconnesse tutte le forme di vita su questo pianeta— ha dichiarato il direttore esecutivo dell’UNEP, Inger Andersen. “Sono lieto che l’UNEP, insieme a TED-Ed e altri collaboratori, stiano avviando Earth School. Conoscere il mondo naturale sarà fondamentale per costruire un futuro migliore e sostenibile per tutti”.

Earth School, inoltre, sostiene il Sustainable Development Goal (SDG) 4.7 e la Decade of Delivery, e contribuirà alla Global Education Coalition lanciata dall’UNESCO per mantenere l’apprendimento degli alunni durante l’attuale pandemia. Come parte di questa coalizione, l’UNEP si impegnerà a far sì che questi contenuti possano essere adattati e condivisi anche con i bambini che non sono in grado di accedere a Internet.

Insomma, il fatto di essere confinati nelle proprie abitazioni non è necessariamente un limite, anzi! Come ha affermato Logan Smalley, direttore fondatore di TED –Ed, questo progetto dimostra che studenti, genitori e insegnanti di tutto il mondo possono ancora impegnarsi insieme nell’apprendimento e in avventure scientifiche. Earth School è una collaborazione tra così tanti educatori di talento e partner incredibili da tutto il mondo, motivo per cui siamo orgogliosi ed entusiasti di vedere l’iniziativa alimentare la curiosità globale degli studenti a casa, che sono tutti i futuri amministratori ambientali del nostro pianeta. […]”.

 

Fonte

UN Environment Programme

Leggi anche

5 suggerimenti smart per leggere, studiare e divertirsi anche a casa

Alteredu, l’educazione alternativa e vincente ai tempi del coronavirus

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News


Lascia una risposta