Un supereroe d'acciaio e differenziato

0

Lunedì 3 maggio a Lecce è partito il tour nazionale promosso dal Consorzio RICREA per educare e sensibilizzare i cittadini all’ambiente e al riciclo

Un supereroe d’acciaio e differenziato. Per educare e sensibilizzare i cittadini all’ambiente e al riciclo. Per informare quante più persone possibile sulle qualità degli imballaggi in acciaio e stimolare concretamente al piacere e alle virtù della raccolta differenziata, RICREA, il Consorzio Nazionale senza scopo di lucro per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio, ha chiamato, non si sa bene da quale galassia, un nuovo supereroe: Capitan Acciaio, protagonista di un tour itinerante che quest’anno farà tappa a Lecce, Napoli, Trieste e Verona.

Supereroi dei nostri tempi

Capitan Acciaio avrà un bel da farsi a dissertare di educazione civica e raccolta differenziata con le italiche progenie. Speriamo solo che provi troppi pruriti sotto alla lamiera e gli venga voglia di tornare sulla sua galassia dove con l’acciaio, pure il lavoro ci pagano e sono tutti contenti, pensa un po’. Infatti pare che Capitan Acciaio abbia detto, appena incaricato, “si fa presto a dire informare.

Qui bisogna tenere bene a mente tutto quello che si può ottenere con la “riconversione” di 50 bombolette, 2.000 barattoli o 5 fusti tutti in acciaio. Facciamoglielo capire bene agli umani”. Da tutto questo acciaio in barattoli, fusti e bombolette, tanto per fare un esempio, è possibile ricavare il telaio di una bicicletta, di una fontanella urbana e di una panchina.

Il protagonista di questo virtuoso percorso circolare è l’acciaio, materia prima permanente che si ricicla all’infinito senza perdere le proprie qualità. Mica male. E che vogliamo fare? Non ricicliamo? Non conviene proprio.

Numerose attività e laboratori verranno portate in piazza per sensibilizzare i famosi cercatori di “pace in terra agli uomini di buona volontà” a cui raccontare la miniera inesauribile di possibilità che si ricava da imballaggi in acciaio come barattoli, scatolette, lattine, bombolette, tappi e chiusure.

“Il ciclo di vita dell’acciaio, da materia prima a imballaggio, fino a diventare rifiuto differenziato, raccolto e avviato al riciclo – ha spiegato Domenico Rinaldini, Presidente di RICREA – è un perfetto esempio di economia circolare. L’acciaio infatti è un materiale permanente, e grazie al riciclo rinasce a nuova vita senza perdere nessuna delle sue qualità. Anche grazie a iniziative di sensibilizzazione come questa vogliamo migliorare ancora gli ottimi risultati raggiunti, informando dei cittadini sulla ‘convenienza ambientale’ della raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio”.

Nelle piazze principali delle città in cui il tour farà tappa, Capitan Acciaio, in tuta e raggi fotonici pronti a far meglio laddove altri “raggi” ancora stentano a incidere sulle magmatiche realtà terrestri, in particolare quelle romane dove si mormora che prima o poi verrà il famoso Dio di Heidegger a salvarci, sarà a disposizione per aiutare i cittadini a scoprire i vantaggi della raccolta differenziata e il valore del riciclo dell’acciaio, il materiale più riciclato in Europa.

Nel 2016 in Italia è stato avviato al riciclo il 77,5% degli imballaggi in acciaio immessi al consumo, con un miglioramento del +4,1% rispetto all’anno precedente. Le tonnellate di acciaio riciclate sono state 360.264, sufficienti per realizzare cinquanta copie della Tour Eiffel.

Ad accompagnare Capitan Acciaio nel suo viaggio attraverso l’Italia due speciali compagni di avventure, animatori di laboratori gratuiti dedicati in particolare ai più giovani.

Maurizio Capone insegnerà a fare musica attraverso originali strumenti creati con gli imballaggi in acciaio. Come la “Lattam”, strumento costruito con un barattolo di metallo per pomodori, una bacchetta cinese ed uno stringi tubo e il “Tappero”, realizzato con tappi corona delle bottiglie fissati a coppie su tre file su un lungo tronchetto di legno.

L’artista Massimo Sirelli, invece, proporrà dei laboratori ludico-ricreativi in cui bambini e ragazzi potranno costruire il proprio robot giocattolo attraverso il riuso creativo di imballaggi in acciaio.

Capitan Acciaio aiutaci a salvare l’ambiente. Qui in Italia, per sicurezza, portati pure il Dio di Heidegger, che c’è parecchio da… “spiccià”.

Tappe e date di Capitan Acciaio:

Lecce: oggi ultimo giorno, piazza Italia

Napoli: 6,7,8 Maggio, piazza Dante

Trieste: 10,11,12 Maggio, piazza Verdi

Verona: 13, 14 Maggio, piazza Isolo

 

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News


Lascia una risposta