Bubble room, dormire sotto le stelle a contatto con la natura

Trasparenti, a forma di bolla, in mezzo alla natura: ecco l’idea per un soggiorno decisamente originale. Una bella idea green

0

Il progetto si chiama Bubble Tree. Nasce da una idea del designer francese Pierre Stéphane Dumas che ha progettato nuove soluzioni abitative di tendenza per pernottare in mezzo alla natura grazie a panoramiche case trasparenti e gonfiabili.

Il principio di Bubble Tree è “minimo dispendio energetico, minimo uso di materiali, massimo comfort e massima interazione con la natura”. La svolta è quella di applicare il concept del glaming (tenda-casa, efficiente e con tutti i comfort, facile da spostare) a strutture ultra-leggere a zero impatto, addirittura bio-termoregolate per essere autonome dall’energia.

Differenti “bubble” a seconda delle esigenze

Crystal bubble è un alloggio completamente trasparente, Bubble Room assicura la stessa privacy di una camera nuziale, Bubble Star si distingue per la caratteristica e gigantesca finestra laterale, la Bubble Grand Suite è una villa gonfiabile dotata di ogni comfort. Esempio di turismo ‘green’, eco-sostenibile e responsabile che a noi di GP News  piace.

Una proposta di Green Planet News

A Biccari, un borgo antico nel cuore della Puglia in provincia di Foggia. La prima ambita bubble room verrà installata a giugno ma l’obiettivo è quello di posizionarne 7, garantendo comunque privacy, sicurezza ed un servizio catering. Le piccole stanze saranno ubicate sul Monte Cornacchia, in riva al lago e nel bosco che circonda il borgo.

Bubble room, dormire sotto le stelle a contatto con la naturaAll’interno di ogni “bolla” saranno presenti letti, tavoli e sedie per immergersi, protetti, nel cuore della natura.
Il Sindaco Gianfilippo Mignogna: “L’idea è della cooperativa di comunità Biccari. Abbiamo pensato ad una strategia di rilancio del territorio creando elementi di innovazione compatibili con l’ambiente. Le bubble room sono strutture mobili che possono essere collocate in qualunque parte del nostro territorio; magari – suggerisce Mignogna – proprio in cima al Monte Cornacchia, la vetta più alta della Puglia che si trova a 1152 metri”.

Ecco altre proposte per dormire sotto le stelle: le “bubble room” più belle

Caro lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta