Cosmoprof 2019: la cosmesi diventa sostenibile

Sostenibilità e tanta attenzione a prodotti naturali ed ecocompatibili, nonché a un packaging buono per l’ambiente a Cosmoprof, la fiera dedicata al mondo della cosmesi, a Bologna dal 14 al 17 marzo

0

È la sostenibilità la parola chiave di Cosmoprof Worldwide Bologna, la fiera internazionale che dal 14 al 17 marzo riunisce tutti i settori dell’industria della bellezza dalla materia prima al prodotto finito: 2900 espositori, 27 padiglioni di ogni paese, con l’arrivo previsto di 260mila visitatori.

L’attenzione di questa edizione di Cosmoprof è l’ottica sostenibile appunto, per guardare anche alla cosmesi in modo meno impattante possibile per l’ambiente. Soluzioni industriali, materiali, processi, tecnologie con la mission di utilizzare fonti di energia rinnovabile con un occhio al riciclo degli scarti delle diverse produzioni. Persino i padiglioni della manifestazione sono stati rivisitati per l’occasione, con soluzioni architettoniche tali da creare oasi di ottimizzazione della luce naturale, con il minimo ricorso a tinture e vernici.

Cosmoprof 2019: la cosmesi diventa sostenibile

Materiali naturali e packaging sostenibili a Cosmoprof: la bellezza attenta all’ambiente

In particolare nel padiglione 19 ci sarà l’area S.M.A.R.T. di Cosmopack, ovvero le eccellenze nelle tecnologie  nelle automazioni della cosmesi, il tutto concentrato a implementare qualità, efficienza, sicurezza e, ovviamente, sostenibilità. Negli spazi della fiera di Bologna, come nel padiglione 20, si può godere di una particolare installazione realizzata da Cosmopack e WGSN (The World’s Trend Authority) per esplorare il futuro della sostenibilità, nel mondo del colore e dei materiali innovativi. L’obiettivo è invitare i brand a riutilizzare i materiali naturali locali trasformandoli in nuove risorse per creare progetti artigianali e sostenibili. Non solo, usare pure prodotti biodegradabili, compostabili e rinnovabili.

A Cosmoprof anche lo shampoo No.Co. No Compromise

Cosmoprof 2019: la cosmesi diventa sostenibile

All’interno della sezione Cosmopack c’è poi il progetto The Factory, ovvero tutto quello che l’industria può fare per l’ambiente con in primo piano l’economia circolare in ambito del recupero delle plastiche.  Qui ci sarà l’intero processo di  realizzazione di un prodotto haircare di altissima qualità, sostenibile e in edizione limitata: NO.CO. NO COMPROMISE, cioè uno shampoo molto speciale, uno “scalp oilottenuto al 100% con tecnologie in grado di rispettare il pianeta senza l’utilizzo di sostanze chimiche. Il design, curato da centedgrés, prevede elementi di derivazione naturale che lo pone tra i prodotti di nuova generazione water safe, limitando cioè l’utilizzo di acqua nella fase di risciacquo. Questo grazie a una formula completamente priva di micro-plastiche ed un flacone con polimeri rigenerati, messi a punto con una tecnologia innovativa e certificati “Carbon foot print”.

Tra gli eventi, anche quelli del mondo Nail con la proposta di smalti naturali, con linee a base di ingredienti di origine vegetale e la presenza di aziende che producono smalti vegani.

I settori di Cosmoprof sono Cosmopack, Cosmo perfumery & cosmetics, Cosmo hair & nail & beauty salon (fino al 18 marzo).

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta