Due giorni dedicati alle camelie con il Fai

Sabato 26 e domenica 27 ottobre 2019 a Villa Della Porta Bozzolo, Bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano a Casalzuigno (VA), si rinnova l’appuntamento con Le Giornate delle Camelie, evento realizzato in collaborazione con la Società Italiana della Camelia e Camellie del Verbano di Tiziano Genoni, cultore e ricercatore storico della camelia

0

Nella Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (VA) il 26 e 27 ottobre tornano le camelie in veste autunnale. Protagoniste di questa edizione saranno le varietà di Camelia Sasanqua, la tipica pianta a fioritura invernale, originaria della Cina e del Giappone, Sasanqua, Hiemalis e Vernalis con esemplari provenienti dalle floricolture del Lago Maggiore, delle province di Verbania e Varese.

“La Signora delle Camelie” (di Alexandre Dumas), Marguerite, sarebbe orgogliosa di partecipare alla mostra e mercato di florovivaismo dedicata alla camelia, arbusto sempreverde dell’Estremo Oriente i cui bellissimi fiori dolcemente arrotondati formavano il bouquet da lei preferito.

Le Camelie che si potranno ammirare

  • Camelia Sasanqua
    Pianta a fioritura invernale. Originaria della Cina e del Giappone, per il suo germogliare nel periodo che va da novembre a marzo è nota come “Camelia di Natale”, ma è anche conosciuta come “pianta del tè”, per l’uso che viene fatto delle sue foglie nella tradizione nipponica.
  • Sasanqua, Hiemalis e Vernalis
    Catalogate e nomenclate per specie e nome con esemplari provenienti dalle floricolture del Lago Maggiore, delle province di Verbania e Varese, dove il clima, la qualità del terreno e dell’acqua sono particolarmente favorevoli a questa coltivazione, introdotta in Italia a opera di nobili britannici che tra ‘800 e ‘900 acquistarono le loro residenze estive lungo le sponde dei grandi laghi settentrionali.
  • Camellia Sinensis
    Ovvero la Pianta del Tè, dalle cui foglie e germogli è tratta il tipico infuso delle cinque di pomeriggio.

Il pubblico potrà ammirare una mostra di composizioni floreali realizzate con fiori recisi provenienti da vecchi esemplari messi a dimora sulle sponde del lago e avvalersi della consulenza dei più esperti conoscitori di camelia, con il biglietto di ingresso gli ospiti saranno chiamati a esprimere il loro voto per selezionare il fiore dalla forma più bella.

Le Giornate delle Camelie a Villa Bozzolo © Foto di Maurizio Maniscalco
Le Giornate delle Camelie a Villa Bozzolo © Foto di Maurizio Maniscalco

In entrambe le giornate di manifestazione

Sono in programma conferenze e workshop sul mondo della camelia oltre a laboratori creativi per bambini. Domenica 27 ottobre alle ore 15 Tiziano Genoni terrà una conferenza accompagnata da splendidi scatti fotografici dal titolo “La Camelia Sasanqua – l’Essenza ritrovata nella magia autunnale”, occasione in cui presenterà al pubblico la recente e bellissima Cultivar di sua produzione denominata “Eleonora Genoni”. I più piccoli potranno cimentarsi con semi, petali, foglie e profumi e raccogliere tutte le informazioni in un prezioso taccuino; al termine della ricerca, potranno degustare il loro tè in compagnia di mamma e papà.

Si potranno effettuare visite guidate alla villa e al giardino.

 

 

Per informazioni sull’evento Fai: https://www.fondoambiente.it/eventi/le-giornate-delle-camelie

Società Italiana della Camelia: http://www.cameliaitaliana.it/it/camelia-italiana

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta