sabato, Aprile 17, 2021
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeAltroEventi e IniziativeEarth Hour, quando un po' di buio è alla ricerca di una...

Earth Hour, quando un po’ di buio è alla ricerca di una luce

Oggi è il giorno di Earth Hour, l’evento globale del WWF che culminerà questa sera (27 marzo) alle ore 20.30, con un’ora di buio per sensibilizzare l’opinione pubblica e i governi sull’emergenza climatica e sulla necessità di tutelare la natura e il clima

Da stamattina si stanno alternando contributi musicali di artisti, gruppi e musicisti italiani, e alle 20 e 30 si spegneranno i principali monumenti di tutto il mondo, mentre i cittadini potranno spegnere le luci delle loro case e fare sentire la loro voce per la natura attraverso i loro canali social e web. È proprio “Speak Up For Nature” il claim scelto per l’edizione 2021 dell’Ora della Terra.

Anche quest’anno torna Earth Hour, l’appuntamento globale del WWF che coinvolgerà decine di milioni di persone in tutto il mondo. Queste persone attraverso un gesto simbolico, quello di spegnere le luci per un’ora, chiederanno ai governi, alle aziende e ai cittadini di fare presto, di far diventare realtà quella rivoluzione verde che fino ad oggi è stata solo nelle parole e negli annunci”.

Lo dichiara la presidente del WWF Italia Donatella Bianchi che aggiunge: “In questa edizione il WWF chiede a tutti di ‘dar voce alla natura’, di pretendere che si dia il giusto valore al nostro capitale naturale che alla base della nostra salute, del nostro benessere, del nostro cibo, della nostra acqua, della nostra aria: in una parola della nostra vita. Difendere la biodiversità significa difendere il futuro dell’umanità e la qualità della nostra esistenza sul Pianeta. Allora tutti insieme ‘SPEAK UP FOR NATURE’ con la consueta ora di buio che rappresenta la richiesta, forte, decisa ed inequivocabile di un futuro diverso. Per tutti noi e per chi verrà dopo di noi”.

Earth Hour on line, dalle 19.30 la maratona di artisti

Sui canali web e social del WWF Italia è possibile seguire gli spegnimenti dai luoghi simbolo da tutto il mondo grazie a foto e video con gli hashtag #EarthHour #Connect2Earth.

L’Ora della Terra in Italia entrerà nel vivo tra poco, alle 19.30, grazie all’omaggio musicale della cantautrice e polistrumentista Francesca Michielin, che, attraverso la sua musica in un meraviglioso panorama naturale, mostrerà la sua vicinanza verso i temi ambientali. Alle 20 e 30, su tutti i canali del WWF, verrà pubblicato il nuovo video ufficiale di Earth Hour, che racconta come è cambiata la nostra vita da un anno a questa parte e il ruolo della natura in questo momento difficile.

Il video sarà il “Virtual Spotlight” internazionale della campagna, ossia lo spegnimento virtuale a cui aderiranno tutti i Paesi del mondo. L’invito è quello di condividerlo sui propri canali social. Durante l’ora di buio a tenerci compagnia sarà il duo comico Lillo&Greg con un quiz dedicato ad Earth Hour 2021, che sarà trasmesso in diretta sui canali social del WWF.

L’Ora della Terra si concluderà con una diretta sul profilo Instagram del WWF Italia insieme ai ragazzi della giovane band torinese “Eugenio in Via di Gioia”, in cui si parlerà di ambiente e del ruolo dei giovani nella costruzione di un futuro migliore per il nostro Pianeta.

Accanto al WWF Italia, dall’inizio della settimana, c’è anche RDS 100% Grandi Successi, attenta a sostenere con la sua grande visibilità cause sociali ed ecologiche, sensibilizzando i propri ascoltatori su temi importanti come quelli evidenziati dal WWF.

Tutti gli spegnimenti in Italia

Dalle 20,30 alle 21,30 si spegneranno le luci dei principali luoghi simbolo delle città italiane, in particolare Roma spegnerà le luci del Colosseo, del Palazzo Senatorio e della Basilica di San Pietro, Verona le luci della millenaria Arena di Verona e Firenze spegnerà le luci di Palazzo Vecchio, Torre Arnolfo, Ponte Vecchio e Santa Maria del Fiore, Bari le Lanterne del Lungomare N. Sauro, la Torre dell’Orologio, la facciata del Palazzo Istituzionale della città metropolitana; a Caserta si spegnerà la Reggia.

Ecco il link del video ufficiale della manifestazione

Questa sera saranno spente anche le luci esterne del Palazzo del Quirinale, di Palazzo Madama e di Palazzo Montecitorio e le luci del cortile interno di Palazzo Chigi, che manterrà sulla facciata il tricolore quale simbolo dei valori dell’unità, della responsabilità e della solidarietà, propri dell’intera comunità nazionale. I comuni che hanno aderito all’iniziativa in tutta Italia sono più di 300 e rilanceranno l’iniziativa sui propri canali social e con spegnimenti locali. Fra questi i comuni della città metropolitana di Roma e oltre 30 comuni in Abruzzo.

QUI la mappa degli spegnimenti in Italia

È anche da segnalare la partecipazione della Regione Lazio, che spegnerà oltre 200 sedi, tra cui quella della Giunta regionale e l’adesione della Regione Veneto. A Napoli il WWF ha lanciato in tutte le scuole della città metropolitana la campagna “SPEAK UP FOR NATURE!”. Tutti gli elaborati ricevuti (40, uno per ogni classe) possono essere votati da oggi sulla pagina Facebook WWF Napoli. Alle 20, poco prima degli spegnimenti, sarà proclamato il vincitore.

Alle istituzioni e ai comuni si aggiungerà l’importante contributo delle aziende, che il WWF considera ( e anche noi di Green Planet News) attore centrale nel contributo alla lotta al cambiamento climatico. Molte aziende hanno aderito ad Earth Hour e questa sera spegneranno simbolicamente i propri uffici, oltre a rilanciare i contenuti dell’evento sui propri canali insieme alle attività di sensibilizzazione dedicate ai propri dipendenti e promozione dei temi della mobilitazione globale verso i propri clienti. Fra queste ricordiamo alcuni importanti partner WWF come ETRO, Eurojersey, I Provenzali, Ikea, Maxi Zoo, Sofidel, Unilever e WINDTRE. Inoltre, hanno scelto di aderire alla mobilitazione del WWF anche altre realtà aziendali come per esempio Bialetti e Decathlon.

Per i giovani?

Anche WWF YOUng partecipa ad Earth Hour 2021 con una serie di iniziative digitali e lanciando sui suoi canali la rubrica “Aspettando Earth Hour”, che quest’anno promuove l’importanza dei piccoli gesti che ognuno di noi può compiere nel suo piccolo per aiutare la Natura a riprendere i propri spazi, tramite la condivisione di materiali di informazione scientifica, video e immagini simboliche e tutorial sotto l’hashtag #myHelp4Nature.

Un po’ di buio, quando serve, è come il silenzio. Fa bene a tutti.

Leggi anche

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani in contatto

4,035FansLike
1,562FollowersFollow
11FollowersFollow
472FollowersFollow

Iscriviti alla nostra newsletter

Lascia la tua email e rimani sempre aggiornato con le nostre news.
Qui la tua privacy è al sicuro, nessuna traccia di spam.

I PIù LETTI