venerdì, Giugno 21, 2024

Rome 27°C

Estate, appello Ecdc: “Fate sesso sicuro, preoccupa aumento infezioni in Europa”

(Adnkronos) – Nel 2024 c'è un "preoccupante aumento delle infezioni sessualmente trasmissibili in tutta Europa". Un boom di clamidia, gonorrea e sifilide che spinge il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie a lanciare un appello: "Quest'estate proteggi la tua salute", raccomanda l'Ecdc, esortando tutti a "tenersi informati e praticare sesso sicuro" in occasione di vacanze, viaggi o partecipazione a festival e altri grandi eventi. L'agenzia Ue invita a "essere consapevoli" del rischio di infezioni associate ai rapporti intimi, a "sottoporsi regolarmente ai test" e a informarsi correttamente sul tema rivolgendosi agli operatori sanitari. Gli esperti raccomandano di consultarli anche "per le vaccinazioni contro epatite A, epatite B e Mpox", l'ex vaiolo delle scimmie, nonché per "misure preventive come la profilassi pre-esposizione (Prep)" contro il virus Hiv.  L'Ecdc ricorda "l'importanza di pratiche sessuali più sicure, compreso l'uso coerente del preservativo in caso di sesso vaginale, anale e orale. Si consiglia di sottoporsi a test per le malattie sessualmente trasmissibili prima di fare sesso senza preservativo con nuovi partner, poiché molte infezioni – avverte l'agenzia – possono essere asintomatiche". E se testarsi prima non è possibile, precisa, "è importante farlo dopo aver fatto sesso senza preservativo, anche se non si notano sintomi visibili" Oltre a clamidia, gonorrea e sifilide, illustra l'Ecdc, anche "altre infezioni possono essere trasmesse attraverso il contatto ravvicinato e l'attività sessuale". Per esempio "gli uomini che hanno rapporti sessuali con altri uomini rischiano l'Mpox, che si trasmette principalmente attraverso il contatto pelle a pelle e anche durante i rapporti sessuali. Anche prima che si manifestino sintomi, l'Mpox può essere trasmesso ad altri". Ci sono inoltre "alcune infezioni che causano diarrea grave, come Shigella ed epatite A", che "si diffondono anche tra gli uomini che hanno rapporti sessuali con uomini". Anche contro queste malattie gli esperti raccomandano l'uso di ogni strumento protettivo e igiene costante in qualunque pratica. "Se si soffre di diarrea – consigliano – è importante evitare l'attività sessuale e chiedere assistenza". —salutewebinfo@adnkronos.com (Web Info)

ALTRI ARTICOLI
nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

i più letti

Newsletter

Gli articoli della settimana direttamente sulla tua email

Newsletter