Grado isola del Natale, dal 5 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, oltre 200 presepi in mostra

Nel centro storico dell’incantevole borgo affacciato sul mare Adriatico, a Grado in mostra oltre 200 presepi. L’evento sarà accompagnato da musica e gastronomia di tradizione

0

Grado (l’”isola del Sole”) incantevole borgo del Friuli VG fra la laguna e il mare Adriatico, anche per le festività di fine anno 2020, si trasforma nell’Isola del Natale. 

Dal 5 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, ripropone la tradizionale Rassegna dei presepi, mettendo in mostra oltre 200 creazioni.

Grado isola

Grado isola del Natale… e dei presepi. Alla realizzazione, che sarà curata da abili artigiani, parteciperanno anche semplici appassionati, utilizzando i più diversi materiali, per dare vita ad allestimenti della Natività di varie dimensioni, ricchi di curiosità, curati e ben ambientati.

Le opere d’arte saranno visibili in un percorso itinerante, disposte all’aperto lungo il Porto Mandracchio (all’ingresso del centro storico, dove attraccano anche le barche dei pescatori).  Posizionate inoltre in ogni angolo del castrum (il cuore antico della località) e perfettamente ambientate, fra calli e campielli.

grado isola

I presepi preparati con i materiali più preziosi e fragili e che per questo motivo non potranno essere esposti all’aperto, saranno ospitati nei locali del cinema Cristallo (in viale Dante Alighieri).

Grado Isola del natale, i presepi

Provenienti da diverse parti del Friuli VG, d’Italia e anche da alcuni Paesi europei, i presepi sono ispirati per la maggior parte al tema lagunare e marinaro.

Il monumentale Presepe galleggiante, allestito dai Portatori della Madonna di Barbana nello specchio del porto (illuminato a festa per l’occasione) sarà il loro simbolo e verrà collocato su una grande zattera di 6 metri quadrati.

L’ambientazione del presepe è una mota (isolotto tipico della laguna) all’interno di un casone (l’abitazione tradizionale dei pescatori), con il caratteristico tetto spiovente di canna palustre.  interpreta con genuinità e immediatezza la Natività collocata nel contesto naturale della laguna gradese.

Sono previste visite guidate a cui sarà possibile partecipare durante alcuni giorni della rassegna, accompagnati dagli zampognari. Questi piccoli tour consentiranno di andare alla scoperta di lavorazioni, tecniche, storie e segreti di questi piccoli capolavori di abilità manuale.

Troveranno spazio all’interno del “Villaggio di Natale”, nuove esperienze degustative nei percorsi della Via del Vino e della Via della Birra artigianale. Anche i ristoratori gradesi avranno l’opportunità di offrire ai visitatori i famosi piatti tipici locali insaporiti da secoli di storia gastronomica.

Tutti i gruppi musicali dell’antica cittadina, il 5 dicembre si daranno appuntamento nel Palazzo dei Congressi per realizzare lo spettacolo  “Voci di Natale” (nel rispetto delle norme di sicurezza sanitaria). Lo spettacolo sarà ripreso in diretta da una nota televisione regionale.

Il giorno 26, nella centrale basilica di Santa Eufemia, sarà eseguito l’ormai tradizionale “Concerto di Santo Stefano”. La città, partire dal primo giorno di dicembre e per tutta la durata delle manifestazioni natalizie, mette a disposizione parcheggi gratuiti.

Informazioni:
Comune di Grado
www.grado.info – turismo@comunegrado.it
Fb/Comune di Grado
Consorzio Grado Turismo

 

 

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News


Lascia una risposta