Green Key per l’agriturismo, è la prima volta

L’eco-label di FEE riconosciuto all’Agriturismo Poggio di Montedoro per la gestione eco-compatibile, il basso impatto ambientale sul territorio e l’alta efficienza energetica

0

L’eco-label internazionale Green Key si allarga alla categoria Agriturismo: l’Agriturismo Poggio di Montedoro è la prima struttura agrituristica italiana a ricevere la certificazione di qualità ambientale promossa da FEE (Foundation for Environmental Education), riconosciuta dall’UNESCO come leader mondiale nel campo dell’educazione ambientale e dello sviluppo sostenibile.

Il programma Green Key è un marchio di qualità ecologica volontario con più di 20 anni di esperienza, assegnato a oltre 2900 hotel in 57 dei 76 Paesi dove la FEE (Foundation for Environmental Education) è presente. Le strutture ricettive certificate Green Key rientrano in un network internazionale in continua crescita che le identifica come ecologiche e attente alla promozione del proprio territorio in chiave sostenibile.

Green Key per l'agriturismo, è la prima voltaOltre al programma Green Key, la FEE promuove nel mondo i programmi Bandiera Blu, Eco-Schools, Young Reporters, LEAF, Spighe Verdi. In questo caso, l’eco-label di FEE è stato riconosciuto all’Agriturismo Poggio di Montedoro per la gestione eco-compatibile, il basso impatto ambientale sul territorio e l’alta efficienza energetica.

L’Agriturismo Poggio di Montedoro si trova immerso tra le colline dell’Alto Lazio, alle porte di Montefiascone e in prossimità dell’antica via Francigena, fra Toscana e Umbria. La struttura sorge sul poggio dell’omonima chiesa ottagonale di Montedoro, progettata da Antonio da Sangallo il Giovane, che caratterizza questa località situata in posizione strategica e vicina a Civita di Bagnoregio, Orivieto, Assisi, Siena.

Il complesso ha origine da un antico podere con cinque diversi casali ed è stata riportata a nuova vita con un restauro particolarmente attento ai canoni della tradizione rurale e del comfort.

Green Key per l'agriturismo, è la prima volta

Il proprietario, cercando di impattare il meno possibile sulla bellezza del territorio circostante, ha scelto una gestione completamente sostenibile della propria attività. La struttura è dotata di impianto solare e fotovoltaico e di illuminazione ad alta efficienza energetica.

Ogni appartamento, inoltre, è dotato di piccole note informative che richiamano l’attenzione dei turisti sulle buone pratiche di gestione quotidiane per evitare lo spreco di acqua, luce o produzione di rifiuti. Una struttura che abbraccia appieno i valori trasmessi dal Green Key eco-label e che si adatta, quindi, ad una clientela sensibile e consapevole dell’importanza della variabile ambiente al giorno d’oggi.

Da oggi dunque, alla luce della ventennale esperienza accanto alle strutture ricettive certificate in tutto il mondo, Green Key affianca anche gli agriturismi nel percorso di adeguamento dei propri servizi e della propria offerta alla domanda di sostenibilità dei turisti di oggi, sempre più attenti all’ambiente e alla natura circostante; un percorso capace di aprire nuove e vincenti prospettive che valorizzino le peculiarità dell’accoglienza di un’azienda agricola.

Green Key per l'agriturismo, è la prima volta
Green Key per l’agriturismo, è la prima volta

Lascia una risposta