Italia del riciclo “a rapporto” il 6 dicembre

Italia del riciclo, il rapporto annuale realizzato da Fondazione per lo Sviluppo sostenibile e FISE Unicircular verrà presentato il 6 dicembre a Roma. Importante occasione per riflettere e fare il punto sui dati

0

Roma, 28 novembre 2019, Ultim’Ora GP News

Italia del Riciclo 2019, il rapporto annuale sul riciclo ed il recupero dei rifiuti, realizzato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e FISE UNICIRCULAR, si terrà a Roma il 6 dicembre 2019, dalle ore 9:30 alle ore 13:00, presso la Sala Nazionale Spazio Eventi, Via Palermo 10.

“I numeri del risparmio di materiale primario continuano a crescere. 259.000 tonnellate di acciaio, pari a quello usato per 672 Frecciarossa. 16.000 tonnellate di alluminio, che corrispondono a 1,51 miliardi di lattine. 829.000 tonnellate di carta, ossia 332 milioni di risme di fogli A4. 925.000 tonnellate di legno, l’equivalente di 42 milioni di pallet. 436.000 tonnellate di plastica, pari a 20 miliardi di bottiglie di acqua in PET da un litro e mezzo. E 1.564.000 tonnellate di vetro, il corrispettivo di 4 miliardi di bottiglie di vino da 0,75 litri.

Un risparmio che porta con sé un beneficio impressionante: l’energia primaria risparmiata è di oltre 20,91 terawattora in un anno, l’equivalente dell’energia primaria necessaria a soddisfare i consumi medi di elettricità nelle case di oltre 5 milioni di famiglie italiane”: sono solo alcuni dei dati sono stati svelati a Ecomondo in occasione dell’evento Riciclo e oltre: il ruolo del CONAI nella transizione alla circular economy, durante il quale è stato presentato il Green Economy Report, il Report di Sostenibilità CONAI 2018 assieme a Giorgio Quagliuolo, Presidente CONAI, Edo Ronchi, Presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Raimondo Orsini, Direttore della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, e Maurizio Fieschi, esperto in sostenibilità.

Italia del Riciclo, decima edizione

La decima edizione dell’Italia del Riciclo mette in luce i trend del settore nell’ultimo decennio ed evidenzia le principali criticità affrontate dal comparto. Complessivamente il riciclo dei rifiuti in Italia ha fatto grandi passi in avanti, dunque, ed è pronto a raggiungere i nuovi obiettivi delle Direttive ma occorrerà intervenire con precisione per mantenere le posizioni conquistate, superare le carenze e criticità che ancora permangono e compiere ulteriori progressi.  Come ogni anno, il Report presenta l’aggiornamento relativo all’andamento di tutte le filiere, che vengono attivamente coinvolte nella redazione del Rapporto

L’appuntamento del prossimo 6 dicembre costituisce, insomma, un incontro importante per riflettere e porre il dibattito su come concretamente possa essere attuato il tanto auspicato Green New Deal, senza penalizzare imprese e consumatori e come far diventare l’Italia del riciclo, una rivoluzione in movimento.

Di seguito potete consultare il programma di dettaglio

https://www.fondazionesvilupposostenibile.org/wp-content/uploads/programma_Italia-del-riciclo-2019.pdf

La partecipazione all’evento è aperta e gratuita, per iscriversi:

Form di Registrazione Online | Link

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta