JuicePass di Enel X: l’applicazione per la mobilità elettrica

La crescita del mercato delle auto elettriche ed ibride richiede una contemporanea evoluzione delle infrastrutture e dei servizi. Enel X, con la nuova applicazione mobile JuicePass, vuole favorire ed accelerare questo processo per una transizione definitiva verso la decarbonizzazione dei trasporti

0

JuicePass di Enel X: l’applicazione per la mobilità elettrica

– Il mercato delle auto elettriche in Italia
– Il quadro in Europa
– JuicePass: ricaricare esperienza semplice e digitale
– La sue funzionalità
– Guardare alle esigenze dei clienti
– Impegno di Enel X verso la decarbonizzazione

Numeri che parlano di un mercato in espansione: secondo una ricerca Anfia/Acea il numero di veicoli elettrici venduto in Italia nei primi 6 mesi del 2019 è superiore di oltre il 120% rispetto alle vendite registrate nel corrispondente periodo del 2018. Se si isola il solo mese di giugno, il rialzo è addirittura superiore al 220%. Anche le ibride vedono una crescita nelle vendite nel mese di giugno (18%).

Il quadro in Europa

Una tendenza incoraggiante per le auto ad alimentazione alternativa, pur all’interno di un mercato in ritardo, sia per l’Italia che per l’Europa. Complessivamente le auto elettriche hanno una quota di mercato dello 0,2% in Italia, mentre in Germania occupano il 2% rispetto all’intero mercato automotive, con quote leggermente più basse in Francia, Regno Unito, Olanda e Svezia.

Per quanto riguarda l’intera Europa si registra una quota di mercato del 2% rispetto all’intero mercato automotive, con una crescita dell’88% rispetto allo scorso anno.

Naturalmente questo dipende dalle limitazioni a cui vanno incontro gli utenti di veicoli ad alimentazione affidata alla sola batteria, dovute alla carente infrastruttura di colonnine di ricarica.

JuicePass: ricaricare esperienza semplice e digitale

Enel X ha dunque pensato ad una nuova applicazione mobile (disponibile per IOS e Android) che venga incontro a queste difficoltà. E’ infatti disponibile per i clienti italiani JuicePass, upgrade dell’app “X Recharge”, che offre un’interfaccia unica per ricaricare l’auto in ambiente domestico o lavorativo, nonché su una rete di oltre 6.100 punti di ricarica pubblici in 18 paesi europei, grazie all’accordo di interoperabilità recentemente siglato con gli operatori Ionity e Smatrics.

“JuicePass è un nome che esprime la quintessenza della app, l’accesso all’intera rete di Enel X – ha commentato Alberto Piglia, responsabile e-Mobility di Enel X –. Ricaricare l’auto diventa un’esperienza semplice e interamente digitale, in cui gli utenti accedono alle stazioni, ricaricano l’auto ed effettuano i pagamenti, tutto tramite JuicePass.

Per il futuro, continueremo a lavorare per migliorare la customer experience, anche promuovendo un’ulteriore digitalizzazione e integrazione delle reti di ricarica, fondamentale per velocizzare lo sviluppo globale della mobilità elettrica”.

Le sue funzionalità

Il RADAR con notifiche giornaliere push sull’attivazione di nuovi punti di ricarica entro un raggio di 100 chilometri dalla località selezionata;
Il RATING che permette di valutare l’esperienza di ricarica dopo il rifornimento;
La PERFORMANCE DELLA SESSIONE DI RICARICA per monitorare l’andamento della ricarica in tempo reale con informazioni dettagliate sulla velocità di ricarica durante l’intera sessione.

Guardare alle esigenze dei clienti

Con JuicePass, Enel X consente ai conducenti di auto elettriche di attivare un proprio profilo, prenotare i punti di ricarica, gestire e pagare i servizi.

JuicePass di Enel X continuerà a evolvere in linea con le esigenze dei clienti e l’innovazione tecnologica nel settore della mobilità elettrica, per essere sempre al passo con i tempi.

L’app inoltre amplierà le proprie funzionalità, incorporando nuovi servizi offerti da Enel X e parti terze per offrire ai clienti un’esperienza integrata di mobilità tramite un unico punto di accesso.

JuicePass di Enel X gestirà tutte le soluzioni di ricarica di Enel X come JuiceBox, JuicePole e JuicePump, tenendo conto delle esigenze di ricarica dei clienti per tutti gli usi, da casa all’ufficio, e su un’ampia rete pubblica.

Impegno di Enel X verso la decarbonizzazione

Enel X sta lavorando per ampliare la rete di ricarica europea, per raggiungere oltre 36mila punti pubblici entro il 2022.  L’obiettivo è di accelerare l’adozione delle auto elettriche e la decarbonizzazione del settore dei trasporti.

 

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta