venerdì, Settembre 24, 2021
innovazione-ambiente-sostenibileinnovazione-ambiente-sostenibileinnovazione-ambiente-sostenibile
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeEconomia CircolareLa nuova maglia della Lazio, biancoceleste ma “green” nell’anima

La nuova maglia della Lazio, biancoceleste ma “green” nell’anima

La Società Sportiva Lazio e l’azienda produttrice Macron hanno presentato quella che sarà la prima maglia ufficiale della squadra per la stagione 2021-2022. I colori rimangono quelli della tradizione, ma l’anima sarà “verde” grazie ad un tecnologico ed ecologico nuovo tessuto

Anche la Società Sportiva Lazio ha scelto la sostenibilità, lo scorso sabato è partita la campagna di lancio della nuova prima maglia pensata con l’obiettivo di attirare la maggior attenzione possibile su un tema così caro e condiviso da Macron, azienda produttrice, e S.S. Lazio: la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente.

La presentazione è stata preceduta da una curiosa e intelligente operazione di marketing. Infatti, a poche ore dalla prima apparizione, si era sparsa la notizia di una prima maglia “verde”. Alla notizia i tifosi hanno reagito in maniera risentita, come si poteva abbandonare il bianco e celeste da sempre simbolo della società nata nel 1900?

Ma nessuna paura. La maglia della S.S.Lazio potrà essere “green” pur essendo naturalmente biancoceleste come vuole la storia e la tradizione della più antica squadra della Capitale. Il “verde” è soltanto nell’anima sostenibile, grazie al tecnologico ed ecologico tessuto utilizzato dal brand italiano per realizzarla: l’Eco-Softlock proveniente da plastica riciclata e certificato secondo il più importante standard internazionale per la produzione sostenibile di indumenti e prodotti tessili il Global Recycled Standard.

Quello della sostenibilità e dell’attenzione alla produzione di tessuti nati dal riciclo della plastica non è una novità assoluta nel calcio. Già il Crotone calcio, qualche mese fa, e tempo addietro la Juventus, hanno proposto maglie nate da intelligenti operazioni di economia circolare. È fondamentale che un mondo come quello del football, con i suoi milioni di appassionati, soprattutto giovani, veicoli messaggi per un approccio nuovo alla tutela dell’ambiente.

La nuova maglia della Lazio continua quindi nel solco della tradizione ultracentenaria, rappresentando un simbolo di appartenenza per i sostenitori biancocelesti, ma da oggi interpreta anche un messaggio di attenzione e sensibilità al tema dell’ambiente, alla salvaguardia dell’ecosistema e all’economia circolare. Macron crede fortemente nella sostenibilità dimostrando la propria green attitude applicando alla propria produzione scelte tecnologiche di alto profilo nel rispetto e protezione dell’ambiente. Con il progetto MACRON 4 The Planet, la scelta green si traduce in una serie di attività e best practice che coinvolgono tutte le aree dell’azienda, dalla produzione, alla distribuzione.

La nuova maglia “Home” è nel classico celeste Lazio con collo in maglieria V con dettagli bianchi, come in maglieria sono anche i bordi manica. La parte posteriore del colletto è personalizzata con il logo del club su fondo blu navy ed il motto “NOI L’AMIAMO… E PER LEI COMBATTIAMO”. Sul petto, a destra, in blu e in stampa siliconata, il Macron Hero, logo del brand italiano. Il kit della prima maglia si completa con pantaloncini bianchi con coulisse piatte blu navy e puntali celesti e calzettoni bianchi con due righe orizzontali al centro, una celeste e una blu navy.

Vedi qui il video ufficiale di presentazione della nuova maglia, con la voce di Pino Insegno.

Leggi anche

Abafil per una moda sostenibile: un filato effetto lino che nasce dal riciclo del cotone

Tezenis, per i nuovi costumi una microfibra light e sostenibile

Tessuti ecosostenibili, di cosa stiamo parlando realmente?

spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani in contatto

4,073FansLike
1,633FollowersFollow
6FollowersFollow
505FollowersFollow
spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

I PIù LETTI