Meditiamo in tram, perchè no?

Meditiamo in tram? È possibile ovunque e anche semplice. Così Art of Living, la ONG presente in 152 Paesi e in Italia dal 1998, ha lanciato #milanomedita, un’iniziativa gratuita che proseguirà fino alla fine di ottobre con incontri e meditazioni in diverse città

0

Meditiamo in tram, perchè no? Trovare pace, si, anche in tram, magari meditando e sperimentando la propria forza nella tempesta. Tipo su  un mezzo pubblico nell’ora di punta. Diciamolo chiaramente. Se non c’è l’aiuto della meditazione e l’atteggiamento zen, a districarsi nel traffico e nelle folle, la vita, a volte, può essere parecchio complicata. Allora, in attesa del miglioramento del servizio pubblico, facciamoci forza. Con la meditazione.

Meditare ovunque è possibile e anche semplice. Così Art of Living, la ONG presente in 152 Paesi e in Italia dal 1998, ha lanciato #milanomedita, un’iniziativa gratuita che proseguirà fino alla fine di ottobre con incontri e meditazioni in città e in Italia.

L’1 e 2 novembre, il fondatore Sri Sri Ravi Shankar, ambasciatore di pace tra i cinque uomini indiani più influenti nella classifica di Forbes, terrà per la prima volta nel nostro Paese una masterclass di meditazione: “Unveiling Infinity”. Sri Sri svelerà 112 tecniche di meditazione tratte dalla sapienza vedica di un testo sanscrito di 7.000 anni fa, il “Vigyan Bhairav”.

Meditiamo in tram, perchè no?

Come preparazione all’evento finale, sono stati pensati incontri e webinar, ma anche una Challenge per sfidare i temerari e i più pigri, e un evento speciale di meditazione in Tram. Il messaggio corale è che tutti possono meditare e si può meditare ovunque, anche in una città frenetica come Milano, persino in tram. Sarebbe anche particolarmente utile a Roma dove oggi a prendere l’autobus impallirebbe anche Fantozzi ben aduso a certe rincorse in tempi non sospetti. Meditiamo in tram, dunque.

Abituarsi alla pratica della meditazione come abitudine quotidiana per meglio gestire se stessi ed esprimere al meglio il proprio pieno potenziale. Perché è facile meditare al tramonto e con i famosi due violini di certi film tra il cult e il trash degli anni Ottanta. A meditare in tram ci vuole l’attitude di Myamoto Mushashi, la tempra del guerriero vera al punto che von Clausewitz, al confronto, appare come uno stagionatore di fontina.

Meditiamo in tram, perchè no?

Gestire la mente nelle sfide del quotidiano diventa più facile se siamo in grado per qualche istante di portare la mente in quello stato di riposo e di serenità che è proprio della meditazione, stato che naturalmente appartiene alla mente ma che non abbiamo imparato a frequentare.

Quando la mente si ferma, la consapevolezza aumenta. L’esperienza unica e personale che ne deriva conduce poi a una più reale e concreta espressione del proprio potenziale, della propria visione e a una maggiore connessione con il proprio senso di sé e comprensione dell’ambiente.

La scienza ci dice che la meditazione, oltre ad essere salutare per la biochimica del nostro organismo, si riversa nel rapporto con il contesto ambientale in cui siamo inseriti: quando meditiamo facciamo del bene non solo a noi stessi, ma a tutta la società.

Per questo il Tour di Sri Sri Ravi Shankar in Italia sostiene, in particolare, due progetti umanitari:

1. Il Progetto Internazionale Art of Living Prison SMART (Stress Management and Rehabilitative Training) offre un sostegno verso una detenzione che non sia solo punitiva, ma realmente riabilitativa: assunzione di responsabilità e rieducazione per gli autori di reato e strumenti concreti per la gestione del trauma per le vittime. Presente in Italia, e in particolare a Milano, da 15 anni. www.prisonsmart.eu

2. Il Progetto Internazionale Art of Living Gift a Smile offre educazione gratuita in 618 scuole a 67.887 studenti nelle zone rurali dell’India. www.artofliving.org/giftasmile

Il 2 novembre alle ore 20 è prevista una conferenza pubblica finale dal titolo: “Era Digital: dal Detox all’Infinito”, mentre la tappa finale a FIRENZE concluderà la visita in Italia del leader spirituale.

Ecco gli appuntamenti principali e come registrarsi gratuitamente:

Fino al 26 ottobre – ore 7.00 e ore 19.00

Challange II – Meditazione nella Vita Quotidiana

Per 5 giorni, appuntamento per 30’ di pratica, alle 7.00 prima di iniziare la giornata oppure alle 19.00 prima di cena. Da casa o ovunque tu sia, collegandoti con il tuo cellulare. Per sperimentare il potere della pratica come abitudine quotidiana.

Registrazione necessaria http://bit.ly/meditachallenge

27 ottobre – ore 16

Meditare in TRAM – Ritrovo alle ore 16 in Piazza Castello (angolo Beltrami-MM1 Cairoli) per un primo gruppo, oppure alle ore 17 per un secondo gruppo in via Cantù (angolo Orefici MM1/3 Duomo). Il viaggio verso l’infinito si concluderà in Porta Genova per le 18.15.

Durante il percorso non solo una meditazione guidata, ma anche mantra in musica per entrare in contatto con se stessi. Al termine sarà messo a disposizione dei partecipanti un apericena veg nella sede di Art of Living più vicina.

I posti sono limitati ed è obbligatorio registrarsi a questo link: http://bit.ly/meditamilanotram

Art of Living è una ONG internazionale. Fondata nel 1981 da Sri Sri Ravi Shankar, opera in 152 Paesi per migliorare la qualità della vita attraverso programmi di gestione dello stress e iniziative di volontariato. I progetti umanitari e i progetti formativi realizzati e sostenuti da Art of Living hanno coinvolto dal 1996 ad oggi più di 20 milioni di persone in tutto il mondo, dando particolare rilievo ai giovani. Gli interventi umanitari e di cooperazione allo sviluppo realizzati Art of Living e l’Associazione Internazionale per i Valori Umani hanno coinvolto dal 1996 ad oggi più di 20 milioni di persone dando particolare rilievo al coinvolgimento dei giovani delle popolazioni locali.

Sri Sri viaggia e insegna portando nel mondo il suo messaggio di amore, saggezza concreta e compassione. Continua a ispirare persone provenienti da ogni condizione ed esperienza di vita. Incoraggia ogni individuo a seguire la propria religione, il proprio cammino spirituale, onorando e rispettando il percorso degli altri.

Info e prenotazioni 800168970

WA 340 670 9178

milano@artofliving.it
www.artofliving.org

Lascia una risposta