mercoledì, Giugno 29, 2022
23.5 C
Roma
spot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeAltroEventi e IniziativeOrtidea torna all’Orto Botanico che risplende di colori e vita con le...

Ortidea torna all’Orto Botanico che risplende di colori e vita con le orchidee

L’Orto Botanico di Roma è pronto ad ospitare un altro grande evento. La meravigliosa mostra Ortidea dove le protagoniste saranno le orchidee ma anche le tillandsie, bromelie e kokedama. L’esposizione è dal 27 al 29 maggio dalle 9 alle 18.30 e il biglietto costa 10 euro

Ortidea il secondo appuntamento di primavera targato Sens Eventi, un grande ed emozionante evento all’aria aperta dedicato alle orchidee e animato da mostre mercato, laboratori dimostrativi e attività per grandi e per piccini

Francesca Romana Maroni, CEO di Sens Eventi, dopo il successo dello scorso anno, e dopo la grande partecipazione di pubblico a Era di Maggio in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma, riaccende i riflettori sull’immenso e variegato patrimonio florovivaistico del nostro paese aprendo il sipario sulla seconda edizione di Ortidea.

Le orchidee saranno protagoniste assolute della tre giorni espositiva all’Orto Botanico di Roma. Il secondo appuntamento di primavera da venerdì 27 a domenica 29 maggio nel giardino alle pendici del Gianicolo meta preferita degli amanti della botanica e di tutti coloro che amano passeggiare nella natura e piante dai colori brillanti.

Ma nella mostra mercato faranno la loro parte anche le tillandsie, le bromelie e i kokedama le piante giapponesi sospese che crescono, cioè, con le radici volanti e senza vaso, risalenti al 1600.

Un tripudio di colori e profumi, dunque, e di specie vegetali, che andrà a impreziosire ancora di più la grande prosperità naturale dell’orto trasteverino che si estende per ben 12 ettari.

Mostra delle orchidee: orari e biglietti

La mostra delle è in Largo Cristina di Svezia 23 con apertura dalle 9 alle 18.30 e il biglietto d’ingresso costa 10 euro.

L’esposizione è allestita all’interno del giardino di ben 12 ettari, che sorge alle pendici del Gianicolo, un tempo appartenente a Palazzo Corsini, residenza di Cristina di Svezia.

Ortidea 2022, il programma

In occasione di Ortidea all’Orto Botanico saranno in programma seminari, laboratori, e tante attività per adulti e bambini. A tenere gli incontri previsti saranno i rappresentanti delle più prestigiose associazioni di settore, come A.I.O., A.O.C.I e A.L.O., e dagli operatori dell’Orto Botanico di Napoli e di Firenze.

Tra i focus degli appuntamenti, imperdibile sarà quello sulla coltivazione in casa con approfondimenti sui fondamentali accorgimenti per riuscire a far crescere le orchidee tra le mura domestiche come la fertilizzazione e il corretto rinvaso.

Ortidea torna all’Orto Botanico che risplende di colori e vita con le orchidee
Foto @Orto Botanico Roma

Un incontro sarà dedicato al recupero delle piante malandate “SOS Orchidee” e uno incentrato sulla coltivazione in zattera e cestello. Spazio anche ai kokedama, le piante giapponesi sospese (che crescono, cioè, con le radici volanti e senza vaso) risalenti al 1600.

Le orchidee rare e preziose

Nella grande Serra Espositiva sarà allestita la prestigiosa mostra di orchidee rare e preziose, fiore all’occhiello della manifestazione alla quale contribuiranno l’Orto Botanico di Napoli con la sua particolare collezione, lo stesso Orto Botanico di Roma con i primi esemplari di una collezione destinata a aumentare in futuro e le principali Associazioni di settore italiane con l’esposizione di specie rare e di grande bellezza.

Le orchidee, lungo i viali dell’Orto che si trasformeranno così in veri e propri red carpet, potranno essere ammirate anche in due mostre fotografiche dedicate a questi fiori sgargianti e sorprendenti: 22 scatti originali dall’Orto Botanico di Firenze e una raccolta di fotografie dal titolo “I colori delle Orchidee Selvatiche”.

Si potrà partecipare a visite guidate all’interno dell’Orto Botanico, alle ricche collezioni di bambù, alle fontane storiche e ai corsi d’acqua provenienti dall’acquedotto Paolo e all’incantevole roseto, con la sua inestimabile collezione di specie che ripercorrono tutta l’evoluzione di questi fiori, e al Vigneto Italia, biblioteca a cielo aperto di straordinaria bellezza che racchiude 150 tra i principali vitigni autoctoni d’Italia.

Previsti anche appuntamenti che coinvolgeranno i bambini con laboratori creativi per imparare divertendosi l’importanza della natura e della biodiversità, il rispetto per le piante e per tutti gli abitanti degli ecosistem

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_img

I PIù LETTI