lunedì, Maggio 23, 2022
19.1 C
Roma
spot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeAltroTurismo SostenibilePollino Experience, scoprire e vivere Rotonda e il suo albergo diffuso

Pollino Experience, scoprire e vivere Rotonda e il suo albergo diffuso

Tornare ad un turismo lento, riscoprire i valori del viaggio ed assaporare il contatto con la natura e le sue bellezze, questi gli obiettivi di Pollino Experience, un nuovo progetto digitale

Pollino Experience è un nuovo progetto digitale che nasce con lo scopo di far conoscere un luogo incantevole. Parliamo di Rotonda e del suo albergo diffuso “Borgo Ospitale”. Un piccolo centro nella parte sud-occidentale della Basilicata, meta ideale per chi cerca esperienze tra cibo, natura, relax, storia e tradizione, generando emozioni che diventeranno memoria. Da scoprire le proposte per la prossima Pasqua

Rotonda è un piccolo borgo immerso nelle bellezze del Parco Nazionale del Pollino, circondato da fitti boschi di faggio, abeti e castagni e altipiani erbosi, dai quali partono innumerevoli itinerari verso le cime più alte dell’area protetta tra le meno contaminate d’Europa.

Il suo nome originale si deve esattamente alla disposizione dei suoi edifici, ubicati in modo da sembrare un unico blocco rotondo con al centro il castello. La sua origine medioevale è evidente nel susseguirsi di vie strette e ripide, scale in pietra, e case con splendidi portali, mentre del castello rimangono, sulla sommità del nucleo antico, solo i resti. La parte antica è punteggiata di pregevoli opere d’arte, realizzate dagli scalpellini locali e si snoda in un gioco di stradine e piazze, dove da splendide fontane scolpite, sgorga l’acqua purissima proveniente dai monti circostanti.

Oltre all’architettura e alla storia, Rotonda si fa ammirare per il suo patrimonio naturalistico. Imperdibile una visita alla Faggeta Vetusta di Cozzo Ferriero, nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, riconosciuta Patrimonio UNESCO per l’eccezionale valore universale, così come alla Cascata del Paraturo (o del demonio) in uno scenario incantevole.

L’albergo diffuso “Borgo Ospitale” a Rotonda

È proprio qui, a Rotonda, che si è dato vita all’albergo diffuso “Il Borgo Ospitale” ed il suo progetto di comunicazione e promozione territoriale, che aggrega le strutture ricettive e quelle della ristorazione, è affidato al portale Pollino Experience.

Foto per gentile concessione dell’Ufficio Stampa Pollino Experience

Il Borgo Ospitale è uno straordinario esempio di resilienza e di rigenerazione urbana: il recupero di antiche abitazioni e di edifici di pregio ha permesso di avere oggi un modello unico di ospitalità diffusa molto ricercato e che ha fatto scuola.

Per le prossime festività pasquali Rotonda ed il suo “Borgo Ospitale” hanno presentato una serie di proposte di viaggio estremamente interessanti.

Il portale in 5 sezioni

Il portale offre un progetto di narrazione e promozione del turismo sostenibile, esperienziale e lento. Si rivolge sia ai tour operator che ai singoli turisti e si suddivide in quattro principali sezioni: Food, con link diretti alle strutture della ristorazione e all’offerta enogastronomica di eccellenza e che valorizza le due DOP: la melanzana rossa ed il fagiolo bianco; Ospitality, sezione con collegamento diretto all’Albergo Diffuso “Borgo Ospitale” e le sue strutture; Wellness, l’area per scoprire i servizi per il benessere offerti della SPA Eufrasia; Nature, una sezione dedicata interamente alle esperienze dirette a contatto con la natura e l’ambiente, per chi cerca un’esperienza turistica pienamente sostenibile ed ecologico.

Alle quattro sezioni se ne aggiunge un’altra, Stories, dedicata al racconto del territorio, della sua storia e delle storie che lo caratterizzano, fatto in prima persona con le testimonianze dei protagonisti e degli ospiti delle strutture.

Foto per gentile concessione dell’Ufficio Stampa Pollino Experience

Franco Brunoideatore del progetto, ha spiegato l’idea di Pollino Experience, i suoi obiettivi, tra i quali la valorizzazione di questa splendida parte d’Italia: “Pollino Experience vuole mettere in rete le eccellenze territoriali per poter offrire ai turisti una vasta gamma di esperienze da poter vivere in prima persona.

Il Pollino, a partire da Rotonda, è ormai una delle mete principali del turismo nazionale ed internazionale che vuole vivere un’esperienza diretta a contatto con la natura e la bellezza di un luogo carico di fascino e bellezza.

Proprio per poter rendere ancora più attrattiva la nostra offerta turistica abbiamo scelto di migliorare e semplificare la ‘user experience’ mettendo in campo questo progetto digitale ed innovativo.

I viaggiatori, i turisti, ricercano oggi esperienze più intense che possano coinvolgere tutti i sensi e generare emozioni che diventeranno sublime memoria e ricordi gentili da raccontare e condividere. La destinazione non è più al centro degli interessi, se conosciuta o meno non fa molto la differenza, ma ciò che conta è vivere un’esperienza intima ed essere protagonisti del proprio tempo.

L’impresa turistica deve oggi tener conto dei nuovi modelli di sviluppo concentrandosi in particolare su parole come sostenibilità, innovazione, turismo diffuso nel tempo e nel territorio. Un turismo che, mettendo al centro le persone e le proprie passioni, dovrà proporsi come esperienziale, diffuso e puntiforme, puntando sempre più a formulare proposte personali, uniche, irripetibili e da raccontare. Elementi che il nostro territorio è in grado di offrire e che oggi, anche grazie a Pollino Experience, sono accessibili a tutti “.

Il Comune di Rotonda e le sue peculiarità storico-turistico-gastronomiche, sono entrate a far parte anche di un altro progetto digitale che è il portale Borgopollino.com. Un viaggio in rete dove poter scoprire ben 19 borghi lucani nell’area del Parco Nazionale del Pollino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_img

I PIù LETTI