venerdì, Dicembre 3, 2021
13.6 C
Roma
spot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeAmbienteRifiutiProgetto “Toscana Plastic Free”, in arrivo nelle classi toscane

Progetto “Toscana Plastic Free”, in arrivo nelle classi toscane

Per le scuole il programma speciale “Toscana Plastic Free” che mette a disposizione degli studenti Kit didattici, webinar formativi, contest e video esperienziali con l’obiettivo di sensibilizzare le giovani generazioni verso una cittadinanza attiva, la sostenibilità e stili di vita eco-consapevoli e plastic free

Entra nel vivo il programma “Toscana Plastic Free” nato grazie al nato grazie al protocollo d’intesa – siglato come si ricorderà a dicembre del 2019 – tra Regione Toscana e Toscana Promozione Turistica. Il progetto speciale inizia rivolgendosi alle classi toscane avvalendosi del sostegno tecnico di Vivilitalia e Legambiente.

Il programma ha l’ambizione di coinvolgere il più capillarmente possibile le scuole primarie e le scuole secondarie di primo e secondo grado del territorio regionale.

Sono già a disposizione delle scuole un pacchetto di strumenti e servizi articolati per l’approfondimenti di temi importanti come: ciclo dei rifiuti, corretta raccolta differenziata, acquisti consapevoli e sostenibili e filiera dell’economia circolare.

Il tutto organizzato e pensato per una gestione il più autonoma possibile da parte degli insegnanti ed in grado di integrarsi con i programmi didattici ministeriali, caratteristica fondamentale in questo periodo di pandemia dove l’interazione con esperti esterni risulta difficile da gestire.

Oltre alle azioni plastic free, l’iniziativa sul territorio turistico regionale infatti, riguarda l’organizzazione dell’accessibilità turistica con una rete di mobilità lenta, a partire dal potenziamento dei trasporti su ferro integrato con mobilità elettrica.

Importante l’impegno verso la riqualificazione degli immobili della ricettività a fini di risparmio energetico e antisismico, con la finalità di creare una piattaforma di offerta turistica sostenibile attrattiva suoi mercati internazionali di riferimento della Toscana, attraverso soluzioni innovative in linea con i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile “Sustainable Development Goals”.

“Toscana Plastic Free”, i materiali didattici

Dal sito vivilitalia.it/kitscuole sono già scaricabili gratuitamente: un kit didattico costituito da una guida e schede pratiche di apprendimento suddivise per i diversi gradi scolastici, video esperienziali e una mostra fotografica didascalica a cura della fotografa Laura Lezza.

I webinar formativi destinati agli insegnanti sono già operativi, dove oltre alle metodologie didattiche saranno illustrati gli strumenti a loro disposizione. Sono oltre 200 gli insegnanti iscritti in questi giorni e effettuati oltre 300 i download dei materiali didattici.

Per le scuole secondarie di primo grado, il progetto prevede inoltre un contest che vuole stimolare riflessioni intorno ad un maggior protagonismo ecologico dei giovani studenti e che premierà i miglior elaborati nelle tre categorie di concorso (grafico- testuale, componimento musicale, elaborato video-digitale) con materiali e strumentazioni tecnico-scientifiche sino ad un valore complessivo di 9000 euro.

Per le scuole superiori invece, la possibilità di “prenotare” un incontro tecnico- scientifico con esperti Legambiente e del mondo universitario impegnati nella ricerca sui rischi da inquinamento da nano e micro plastiche e sull’innovazione della filiera dell’economia circolare.

Maggiori informazioni sul progetto e su come aderire alle iniziative scrivendo a educazioneambientale@festambiente.it o telefonando al numero 0564/48771.

Leggi anche

Foto: Pixabay

spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

I PIù LETTI