SmarTalk Rome, progetto 2019

SmarTalk Project e l'Agenda 2030: il coinvolgimento della società civile negli obiettivi dello Sviluppo Sostenibile. Se ne parla oggi presso il centro culturale Bottega delle Arti Creative

0

SmarTalk Project è un format internazionale di eventi fondato nel 2018 in Italia da Gruppo Jobel, organizzazione culturale internazionale fondata a Roma nel 1998, con lo scopo di promuovere, attraverso l’utilizzo di linguaggi creativi, il coinvolgimento della società civile nei 17 Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile (SDGs) definiti dalle Nazioni Unite nell’Agenda 2030.

Attraverso l’Agenda 2030 si riconosce che l’attuale modello di sviluppo non è più sostenibile e ci si impegna a costruirne uno nuovo, capace di estirpare fame e povertà, assicurare dignità ed uguaglianza, proteggere le risorse naturali del Pianeta e combattere il cambiamento climatico, promuovendo una vita in armonia con la Natura in un contesto sociale pacifico, inclusivo e giusto in tutto il mondo, per il benessere delle presenti e delle future generazioni.

Per il raggiungimento di tale vitale prospettiva, l’ONU incoraggia la creazione di partnership globali che coinvolgano anche la società civile (SDG n. 17); promuovere l’incontro consapevole tra la strategia dell’Agenda e la gente comune rimane infatti uno dei punti di maggiore urgenza.

SmarTalk Rome, progetto 2019

SmarTalk Project, unendo contenuti di qualità (garantiti dai principali esperti nei temi affrontati) alle capacità comunicative di artisti e performers, si impegna a produrre una tipologia di evento culturale capace di rivolgersi a quante più persone possibile con l’intento di avviare una serie di piattaforme indipendenti con la collaborazione di partner locali ed internazionali così da realizzare in pochi anni un network intercontinentale per la promozione degli SDGs.

Per la stagione 18/19 è previsto il lancio delle prime tre piattaforme: SmarTalk Rome (Italia), SmarTalk Bangkok (Thailandia, Asia) e SmarTalk Montreal (Canada, Nord America).

SmartTalk Rome

Oggi, sabato 15 Dicembre alle 17.30, presso il centro culturale la Bottega delle Arti Creative in via Leopoldo Ruspoli, 87 con ingresso gratuito su prenotazione, SmarTalk verrà presentata e vedrà la partecipazione di relatori provenienti dalle più autorevoli istituzioni impegnate sui fronti dello sviluppo sostenibile ed artisti professionisti per la direzione artistica di Gruppo Jobel.

Tra questi, Antonio Ragusa, Fondatore della Rome Business School. Una Scuola Internazionale il cui motto è “Better Managers for Better World”. Antonio Ragusa lavora da anni per un’educazione di qualità che garantisca inclusione e accesso anche a chi è più svantaggiato.

Il secondo Ospite saluterà con una video intervista, si tratta del cantante, attore attivista californiano Aaron Ableman che con il suo progetto Alive & Awake sensibilizza gli studenti delle scuole con un programma per la re-forestazione. Insomma, Forza Ambiente e a tutto “green”.

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta